Glossario

TUTTI - A B C D E F G H I L M N O P Q R S T U V W Y Z
  • PAC

    Piani di accumulo di capitale. Rappresentano un servizio previsto dalla maggior parte della società di gestione, che consente l'acquisto di quote di un fondo comune tramite versamenti periodici successivi. Con questa formula si possono versare nel fondo importi fissi o variabili, con cadenza mensile, trimestrale, quadrimestrale e così via, per un arco temporale di cinque, dieci o quindici anni.
  • Pagobancomat

    Iniziativa realizzata dal sistema bancario italiano volta a promuovere l'utilizzo delle carte Bancomat nei pagamenti su POS presso gli esercizi commerciali, attraverso l'applicazione di specifici criteri di tariffazione e l'effettuazione di un'azione promozionale coordinata da un consorzio appositamente costituito presso l'ABI.
  • Parere di accettazione

    L'operazione che apre alla definizione di un accordo di concessione di credito tra il soggetto erogatore del finanziamento (creditore) e il soggetto richiedente (debitore).
  • Passività correnti

    Finanziamenti che contrae una società per la gestione corrente
  • Patrimonio

    Totale delle attività possedute da un fondo comune
  • Payout Ratio

    E' un indicatore che misura il rapporto fra dividendi distribuiti e utili netti d'impresa
  • Pegno

    Diritto concesso su un bene mobile dal debitore o da un terzo, a vantaggio del creditore e a garanzia del credito di quest'ultimo
  • Penale estinzione anticipata

    Spesa aggiuntiva eventualmente chiesta al debitore quando viene richiesta l'estinzione anticipata di un prestito
  • Performance

    Rendimento, prestazione; nel gergo finanziario indica il guadagno o la perdita di un prodotto finanziario, un'impresa o una società di fondi comuni in un determinato periodo di tempo.
  • Periodo di franchigia

    Intervallo di tempo (in genere variabile da 20 a 30 giorni) durante il quale non vengono addebitati interessi sulle spese effettuate tramite carta di credito
  • Piano di ammortamento

    Il programma di restituzione rateale di un debito, che solitamente scompone le rate in quote capitale e quote interessi, e specifica il capitale residuo dovuto dopo ciascun pagamento
  • PIC

    Sigla con cui si identifica una delle modalità di adesione a un fondo comune di investimento. Con il Pic, Piano di investimento del capitale, l'adesione avviene con un versamento in un'unica soluzione all'atto della sottoscrizione del fondo.
  • Pignoramento

    Atto giudiziario con cui ha inizio l'espropriazione forzata dei beni del debitore posti a garanzia di un credito non soddisfatto.
  • PIN (Personal Identification Number)

    Codice di identificazione personale connesso al possesso di una carta di credito/debito
  • PIP

    Piani di integrazione pensionistica - Rappresentano polizze che investono in prodotti unit linked o in gestioni separate assicurative. Spesso al prodotto vengono abbinate altre polizze di copertura rischi.
  • Players

    Operatori del mercato.
  • Plusvalenza

    Ammontare economico positivo (utile) risultante da una vendita di un'attività ad un prezzo superiore a quello d'acquisto.
  • Polizza assicurativa

    E' il certificato d'assicurazione più comune. Ovvero un attestato rilasciato dalla compagnia assicurativa all'assicurato che serve a quest'ultimo per dimostrare di avere coperto certi rischi.
  • Polizza di rendita

    Contratto di assicurazione che prevede il pagamento di una somma (mensile od annuale) a favore dell'assicurato per tutta la sua vita
  • Polizza Mista

    Contratto di assicurazione che prevede la liquidazione da parte della compagnia di un capitale alla scadenza prefissata se l'assicurato è in vita, altrimenti il pagamento di una somma a titolo d'indennizzo se, in qualunque momento prima della scadenza, l'assicurato decede.
  • Polizza United Linked

    E' una polizza vita ad alto contenuto finanziario che consente di diversificare i propri investimenti scegliendo tra varie tipologie di fondi. Unisce i vantaggi della gestione professionale degli investimenti, ai vantaggi delle polizze vita tradizionali (copertura caso morte, benefici fiscali, benefici successori).
  • Polizza Vita

    Contratto di assicurazione che prevede la liquidazione da parte della compagnia di una certa somma condizionata ad un certo evento legato alla vita del sottoscrittore.
  • Polizze Rivalutabili

    Sono polizze nelle quali le prestazioni si rivalutano annualmente in funzione del rendimento offerto da una gestione separata appositamente costituita.
  • Porta a porta

    Forma di vendita di beni di consumo che si è diffusa anche nel settore finanziario.
  • Portafoglio

    Insieme di attività di finanziarie (titoli, crediti verso clienti, ecc.) detenute da un soggetto economico a una certa data.
  • Portafoglio Bilanciato

    Un portafoglio bilanciato ha KILOVAR tra 10 e 19 e può comprendere sia componenti obbligazionarie a medio e lungo termine, sia componenti azionarie ben diversificate. Possono rientrarvi strumenti con effetto leva in misura contenuta.
  • Portafoglio Cauto

    Un portafoglio cauto ha KILOVAR tra 0 e 3 e comprende tipicamente titoli di Stato G7 a breve termine, componenti di liquidità (conti corrente, certificati di deposito, pronti contro termine), nessuna componente azionaria.
  • Portafoglio Prudente

    Un portafoglio prudente ha KILOVAR tra 4 e 9 e comprende prevalentemente componenti obbligazionarie a breve e medio termine con rischio emittente molto contenuto (titoli di Stato, obbligazioni corporate, obbligazioni strutturate ecc.), ma può comprendere anche componenti azionarie e strumenti con effetto leva in misura minoritaria, o, in alternativa, componenti obbligazionarie con un rischio emittente significativo
  • POS (Point Of Sale)

    Con tale sistema il venditore offre i suoi prodotti al compratore direttamente nella sua abitazione o nel suo ufficio, con grande vantaggi per entrambi (in particolare, per l'acquirente, la comodità di non doversi recare nella sede della società).
  • Posizione di Cassa

    In contabilità bancaria, il totale degli ammontari disponibili, in divisa nazionale o valuta, che rappresenta la liquidità dell'istituto di credito, o meglio le somme che possono essere effettivamente movimentate dalla banca.
  • Premio Assicurativo

    Importo versato per pagare un'assicurazione. Il premio è fissato dalle compagnie in funzione del rischio che si assumono.
  • Premio di conversione

    Differenza tra il prezzo a cui viene trattato un titolo convertibile in azioni e il prezzo dell'azione
  • Premio Netto Danno

    Sono le polizze pagate dagli assicurati.
  • Prestito finalizzato

    Finanziamento acceso generalmente presso un rivenditore di beni o servizi, quando il negoziante ha stipulato una convenzione con una o più finanziarie per la fornitura di servizi finanziari ai propri clienti.
  • Prestito non finalizzato

    Finanziamento richiesto presso una società finanziaria e non subordinato all'acquisto di uno specifico bene o servizio.
  • Prestito personale

    E' un finanziamento non finalizzato all'acquisto di un bene o servizio specifico
  • Prestito Ponte

    Nella finanza internazionale, prestito a breve termine concesso in via preliminare dal Fondo Monetario Internazionale o dalla Banca Mondiale a favore di un Paese in via di sviluppo, in attesa di un prestito a scadenza più lunga erogato da banche private
  • Prezzo a pronti

    Il prezzo di un titolo per consegna immediata, nel numero di giorni previsti dalle abitudini commerciali
  • Prezzo Base

    Il prezzo base che nelle aste dei titoli di Stato, l'autorità pubblica accetta per poter considerare valide le offerte, e che una volta fissato consente di determinare il massimo costo del finanziamento ottenuto mediante l'emissione.
  • Prezzo di Mercato

    Detto anche market price, è il prezzo momentaneo che si determina sul mercato dall’incontro tra domanda e offerta di un dato bene di investimento.
  • Prezzo di Riferimento

    Indica, nel mercato MTA, il prezzo medio ponderato relativo all'ultimo 10% delle quantità contrattate nella seduta.
  • Primary Dealer

    Termine utilizzato per definire i principali operatori dell'Mts. Per essere considerati primary devono possedere determinati requisiti ed essere iscritti a un apposito elenco tenuto dalla Banca d'Italia.
  • Prime Rate

    Il tasso privilegiato d'interesse praticato dalle banche ai loro migliori clienti su prestiti e fidi.
  • Private Banking

    Business della consulenza e della gestione dei clienti di fascia alta condotto dalle banche. Per questa gamma di clientela gli istituti, o le filiali specializzate, mettono a disposizione anche servizi di consulenza fiscale, assicurativa e sugli investimenti d’arte
  • Prodotti derivati

    Ampia categoria di strumenti finanziari il cui valore deriva da quello di un altro bene finanziario al quale si riferisce
  • Promotore finanziario

    Operatore che esercita professionalmente le attività di intermediazione finanziaria in qualità di dipendente, agente o intermediario.
  • Proposta di negoziazione

    Ordine di acquisto o di vendita, per conto terzi o per conto proprio, immesso dagli operatori nei mercati MTA, MOT, MPR o IDEM, contenente i dati e le informazioni necessarie per la sua visualizzazione ed esecuzione.
  • Prospetto informativo

    Documento contenente le principali informazioni sulle caratteristiche di uno strumento finanziario in fase di collocamento.
  • Protesto

    L'accertamento del mancato pagamento o della mancata accettazione di una cambiale o di un altro titolo di credito, da parte di un notaio o di un ufficiale giudiziario