Lampade da tavolo: ecco come sceglierle valutando anche il design

Lampade da tavolo: ecco come sceglierle valutando anche il design

Lampade da tavolo: ecco come sceglierle valutando anche il design
Lampade da tavolo: ecco come sceglierle valutando anche il design

Ecco come scegliere la lampada da tavolo più adatta alle vostre esigenze tenendo conto del design

Immaginate di essere seduti alla vostra scrivania, studiando o lavorando per ore al computer, o magari leggendo un libro illuminati da una lampada che vi fa luce. Ebbene, dietro la scelta della vostra lampada da tavolo ci sono i vostri gusti, c’è l’arredo della vostra stanza e tanto altro. In una stanza ogni oggetto contribuisce a renderla unica, a dare quel tocco di emozione che fa sentire proprio un determinato luogo. Anche una semplice lampada da tavolo che ha il ruolo di far luce può e deve essere acquistata valutandone accuratamente il design.

Informazione Pubblicitaria

Quali fattori considerare quando si sceglie una lampada da tavolo?

Per compiere al meglio la scelta della giusta lampada da tavolo, bisogna considerare alcuni fattori. Il primo è la flessibilità. Se avete necessità di orientarla nella direzione che più preferite ci vorrà, appunto, una lampada flessibile. Altra cosa da non sottovalutare è il consumo dell’elettricità. In questo caso si prediligerà una lampada a led per risparmiare denaro ma restare molto tempo a lavorare alla propria scrivania. La lampada dovrà essere abbinata al resto della stanza, ripercorrendone lo stile, altrimenti risulterà come un pesce fuor d’acqua, ergo, fuori luogo.

          Che tipo di luce scegliere?

Tra gli aspetti da considerare c’è anche il tipo di luce emanata dalla lampada da tavolo. Se la lampada si trova vicino al televisore, chiaramente bisognerà optare per un oggetto che non crei riflessi fastidiosi e che illumini la stanza in maniera uniforme. Se invece si utilizza la lampada per studio, lettura o lavoro è bene scegliere lampade con luce direzionale. Questo tipo di luce deve essere pulita e diretta e non abbagliante. Per quanto riguarda invece il design, le lampade da tavolo in quanto complementi d’arredo devono essere decorative. E quindi si potrà valutare se optare per uno stile classico, con forme eleganti e semplici, strutture in metallo, vetro, legno, appropiate per ambienti shabby chic o raffinati o anche rustici. Se invece si desidera puntare a uno stile moderno, si opterà per lampade minimali, in struttura metallica con finiture ramate o ruggine, perfette per gli appartamenti in stile industrial come i loft.