Pavimenti facili da pulire?

Quali pavimenti sono più facili da pulire? Ecco alcuni consigli sulla scelta della giusta pavimentazione per la vostra casa

Pavimenti facili da pulire?
Pavimenti facili da pulire?

 I pavimenti sono tra i rivestimenti che fanno più bella la nostra casa, ma è importante scegliere una pavimentazione semplice da pulire, perché spesso le macchie li rovinano. Ecco alcuni esempi.

Quali pavimenti sono più facili da lucidare?

Il gres porcellanato è senza dubbio il materiale più utilizzato in assoluto, poiché dà un bell’effetto da vedere ed è semplice da pulire. È disponibile, generalmente, in diversi formati ed effetti, è igienico e soprattutto dura nel tempo. In questo periodo in cui la disinfezione della casa è una priorità assoluta, certamente è la scelta di rivestimento più azzeccata. È un materiale in ceramica in grado di resistere a rotture, agenti atmosferici, ed è antiscivolo. Non è assorbente e questo lo rende ancora più semplice da disinfettare. Ergo, se si decide ad esempio di utilizzare alcol o altri disinfettanti diluiti con un po’ di acqua, il pavimento non si rovinerà.

Informazione Pubblicitaria

Perché scegliere pavimenti in ceramica?

Si tratta senza dubbio della scelta più sicura, adatta a ogni ambiente. È un materiale sostenibile, che non rilascia in alcun modo sostanze nocive per la salute, ma soprattutto è resistente e durevole. E poi, c’è l’effetto estetico che non è da trascurare, perché la bellezza della ceramica è incredibile.
Il gres porcellanato, tra l’altro, non si usa solo per i pavimenti ma anche per le pareti e può essere installato in ogni parte del vostro appartamento. È possibile trovarlo in varie finiture che imitano legno, pietra, marmo, cemento, metallo. L’effetto estetico è sorprendente ma soprattutto una vera gioia per gli occhi. Ci sono addirittura tecnologie specifiche, come ad esempio quelle che utilizzano le proprietà degli ioni di argento che vengono inserite durante la lavorazione della ceramica limitando notevolmente la diffusione di batteri.