Vasca o doccia? Questo è il problema!

Vasca o doccia? Questo il dilemma che si pongono in molti. Ecco pro e contro dell'una e dell'altra per fare la scelta giusta in base alle vostre esigenze

Vasca da bagno
Vasca da bagno

Vasca o doccia? È questo il quesito che si pongono tantissime persone quando sono intente a ristrutturare il bagno del proprio appartamento. La prima è simbolo di relax con tanto di bolle sapone e talvolta idromassaggio, la seconda è molto pratica e funzionale. Si tratta di una scelta importante, perché andrà a incidere sull’arredo di tutta la stanza. Di sicuro la scelta migliore sarebbe averle entrambe, ma questo, si sa, non sempre è possibile. Si ripropone, infatti, il concetto di spazio. Quando è ridotto la scelta è forzata.

Informazione Pubblicitaria

Perché scegliere una vasca da bagno?

Immaginate di tornare a casa dopo una giornata stressante a lavoro e di avere a disposizione una fantastica vasca dove immergervi per trascorrere una mezz’ora di relax. Immaginate le candele profumate, un bagno caldo, tranquillità assoluta per riprendere energia. Questo è il bello di avere una vasca nel vostro bagno. Ma se lo spazio che avete a disposizione è stretto, la vasca è sconsigliabile perché non consente movimenti agili all’interno della stanza e occupano molto spazio. Le vasche di solito non sono l’ideale per chi desidera lavarsi velocemente, perché ci vuole un po’ per riempirla d’acqua. E poi è anche assuefacente, e non sempre si ha molta voglia di alzarsi una volta immersi. C’è poi un altro aspetto, quella della praticità. Se in casa con voi abitano persone anziane con difficoltà di movimento una vasca standard è poco indicata. Questo perché gli anziani fanno difficoltà a immergersi e a uscire dalla vasca, e c’è anche il pericolo che possano cadere. Per evitare questi rischi, esistono vasche con sportello laterale o frontale e sedile che semplificano entrata e uscita dalla vasca. I vari tipi di vasca sul mercato sono tra i più disparati: rettangolari, ovali, da incasso, libere e molto altro. È possibile sceglierne diverse per adattarle perfettamente allo stile della vostra casa.

      Perché optare per una doccia?

La seconda opzione da tenere in considerazione è quella di installare una doccia nel vostro bagno. Oltre a una questione di funzionalità, le docce possono occupare anche spazi ridotti e sono l’ideale per chi vive in un piccolo ambiente. Esistono docce ad angolo, a tal proposito, fatte appositamente per guadagnare spazio. Altra buona ragione, è il risparmio anche sulla bolletta dell’acqua, perché la doccia non richiede un grosso dispendio di acqua, anche in termini di tempo impiegato. Una doccia dura 5-10 minuti massimo e quindi il consumo è minore. Si tratta quindi di una soluzione ideale per chi ci tiene a una buona igiene pur non allungando i tempi. Le docce possono inoltre essere arricchite con accessori come sedili, manici per mantenersi, strisce antiscivolo. Oggigiorno ci sono box doccia molto confortevoli ad alta tecnologia, con opzione idromassaggio, bagno turco, cromoterapia, aromaterapia e molto altro. Le docce si abbinano perfettamente con un arredamento moderno e raffinato. Sia in caso si scelga una vasca sia una doccia, è possibile ricorrere all’acquisto di mobili a rate per arredare il vostro bagno.