Gli apparecchi ortodontici sono tutti uguali?

Quanti tipi di apparecchi ortodontici esistono? Quali sono i costi? Scopriamolo insieme

Gli apparecchi ortodontici sono tutti uguali?
Gli apparecchi ortodontici sono tutti uguali?

I denti storti, a tutte le età, possono essere fonte di disagio per la persona ma questo disagio è ormai solo un ricordo grazie agli apparecchi ortodontici, che sono sempre più evoluti, sempre più funzionali e consentono di rimettere in linea la vostra dentatura. L’apparecchio, infatti, modifica definitivamente la forma dell’arcata dentaria, rimettendo a posto i denti storti. Gli apparecchi, tuttavia, non sono tutti uguali. Vi sono infatti diversi tipi, e la scelta più opportuna va fatta dopo una visita dal vostro dentista di fiducia.

Informazione Pubblicitaria

Quali tipi di apparecchi esistono?

Per prima cosa, si può fare una distinzione tra apparecchio mobile e fisso. L’apparecchio mobile viene utilizzato generalmente per raddrizzare la mandibola oppure agire sui denti senza fare interventi a livello di ossatura. È ottimo per risolvere il problema di denti storti o malocclusione e si può togliere in maniera autonoma. L’apparecchio mensile va indossato per tutto il giorno per ottenere buoni risultati. L’apparecchio fisso, invece, viene installato all’interno della bocca e non si può rimuovere autonomamente.

Solo i dentisti possono farlo. Questo tipo di apparecchio è molto utile per modificare al meglio la forma dell’arcata dentale e porre rimedio a diversi difetti. C’è anche un apparecchio per i denti invisibile che però non può risolvere tutti i tipi di difetti. Questo modello offre il vantaggio di essere trasparente, rimovibile e può essere tolto in ogni momento del giorno. È ottimo per coloro che non vogliono indossare un apparecchio per i denti che sia troppo visibile.

     Quali sono i costi di un apparecchio?

Per quanto riguarda i costi, un apparecchio fisso costa sui 2.000 euro per arcata. Si tratta di un prezzo variabile a seconda dei materiali di cui si compone l’apparecchio. Per quanto riguarda l’apparecchio mobile, invece, il prezzo può scendere anche sotto al 50%. E infine vi sono gli apparecchi invisibili, il cui costo dipende dalla complessità del difetto su cui si va a intervenire. Ad esempio, se si tratta di malocclusione lieve, il prezzo si aggirerà sui 1.300-1500 euro. Se invece il caso è più complesso, il prezzo sarà più alto e sarà di circa 5000 euro.