Lo stile industriale: tendenza living

Lo stile industriale è uno dei più ricercati e quotati, soprattutto dai giovani. Scopriamo insieme che caratteristiche ha e quali mobili servono per arredare la zona living in questo modo

Stile industriale: tendenza living
Stile industriale: tendenza living

Lo stile con il quale arrediamo la nostra casa rispecchia un po’ quella che è la nostra anima ed è essenziale scegliere quello più conforme alle nostre esigenze. Tra gli stili più in voga negli ultimi anni c’è quello industriale che si ispira principalmente ai grandi loft di New York e che arricchisce la cosiddetta zona living riuscendo a creare un’atmosfera da film. Sì, proprio da film. Non so se vi è mai capitato di guardare serie Tv o film dove i personaggi vivono in meravigliosi loft arredati con uno stile particolare, ricercato, che regala grandi emozioni al primo impatto. Ebbene, quello è, appunto, lo stile industriale. Ma entriamo meglio nel dettaglio.

Informazione Pubblicitaria

Stile industriale, con quali mobili arredare il living?

Il soggiorno è una parte fondamentale della casa, in inglese viene chiamata living room e da qui, per l’appunto, il termine living. Per arredare questa zona con uno stile industriale, si possono acquistare mobili in comode rate che devono rispettare, tuttavia, determinate caratteristiche. Questo per riproporre il suddetto stile rispecchiando al meglio il vostro modo di essere, il vostro mondo interiore. Già, perché la zona living non è solo un ambiente, ma un luogo che racconta una storia, la vostra storia e funge da biglietto da visita del padrone di casa.

Un living arredato con uno stile industriale è composto da pochi mobili ma scelti con cura. Ad esempio, mobili bassi in legno massello su cui mettere una radio, oppure delle poltrone in pelle, cuscini, tappeti, poster da appendere ai muri. I colori da scegliere devono rispecchiare un tipico ambiente industriale, pertanto si preferiranno marrone, nero, rosso mattone, grigio. Generalmente per il pavimento si predilige il parquet in legno. Una particolarità del suddetto ambiente sono le tubature e l’angolo bar con mattoncini a vista che rendono l’atmosfera unica e consentono lunghe chiacchierate con gli amici. Grande effetto è dato dall’illuminazione che di solito predilige l’uso di lampade a soffitto, che possono dare, a seconda del mood del proprietario, un tocco vintage con dettagli stile primi del ‘900 oppure dal taglio più moderno.

Cosa non può mancare in un living stile industrial?

Tra i mobili di un soggiorno di questo tipo, non può certo mancare il divano, che è un po’ il cuore della zona living. A seconda dello spazio a disposizione, si può scegliere un divano molto grande, se l’intento è ospitare molti amici e parenti, o un piccolo divano per stare in compagnia di pochi intimi. Non c’è dubbio, poi, che in una zona living non può mancare una libreria. Chiudete gli occhi e immaginatevi la scena di voi, seduti comodamente sul vostro divano con un buon libro e una tazza di thé tra le mani, in questo ambiente stile industriale dalle grandi altezze. Dopo aver terminato una lettura, vi alzate e scorrete con le dita i titoli dei libri posti nella vostra libreria. E di modelli di librerie ve ne sono dei più disparati: alte, basse, in legno, in ferro ecc. Non possono mancare, infine, un mobile su cui porre la Tv, rigorosamente in legno, e un tavolino per poggiare oggetti come riviste, occhiali, telecomandi ecc.