Militari raccolgono fondi per donare uova di Pasqua ai bambini del reparto oncologico

Grande gesto di solidarietà quello avvenuto in Sicilia da parte dei militari dell’Esercito Italiano.

La solidarietà in questo periodo di emergenza coronavirus si sta rivelando estremamente diffusa tra gli italiani.
La storia di oggi vieni dalla Sicilia, precisamente da Catania.

Informazione Pubblicitaria

Qui i militari del 62esimo Reggimento Fanteria della Brigata Aosta hanno spontaneamente fatto una raccolta fondi per poter donare un sorriso ai bambini meno fortunati della loro provincia. Con i fondi ricavati hanno comprato ben 70 uova di Pasqua che hanno distribuito in tutti i reparti di oncologia pediatrica della provincia. Quindi presso l’Ospedale Cannizzaro, l’Ospedale Garibaldi-Nesima e il Policlinico- Vittorio Emanuele di Catania.
L’iniziativa dei militari dell’Esercizio Italiano non può passare inosservata. Questi uomini si impegnano costantemente per la sicurezza delle strade siciliane e per l’ordine pubblico, in questa emergenza più che mai. Questo però non ha evitato che investissero parte del loro tempo ed anche una piccola somma di denaro a favore di bambini che sono molto sfortunati, e non solo durante il coronavirus.
Oggigiorno la solidarietà è concentrata su coloro i quali vivono difficoltà legate al coronavirus e questo è giustissimo. Altrettanto giusto che degli uomini dal cuore d’oro come i militari della provincia di Catania abbiamo voluto fare un gesto bellissimo pur di strappare un sorriso a questi bambini.

Informazione Pubblicitaria