Come tutelare il futuro della propria famiglia dal coronavirus?

In emergenza coronavirus è importante informarsi sulle assicurazioni vita.

Oggi il quotidiano si chiama coronavirus e per affrontarlo cerchiamo soluzioni o servizi che possano tutelare noi e la nostra famiglia, spaventati da un futuro sempre più incerto.

Questo particolare momento che tutti noi stiamo attraversando ci offre la possibilità di rivisitare le nostre scale di valori, di individuare in maniera più chiara e nitida quali siano le giuste priorità della vita.

Abbiamo ritrovato il piacere di stare in casa, con una ritrovata consapevolezza che la famiglia sia il bene più prezioso da proteggere.

Informazione Pubblicitaria

Le assicurazioni rappresentano, da sempre, il migliore strumento per tutelare tutto ciò che ci è più caro, da qualsiasi tipo di evento che possa accadere nel corso della nostra vita.

Ma un evento come la pandemia è qualcosa che non abbiamo mai affrontato e che non abbiamo mai considerato di inserire nella lista dei rischi da coprire.

Chi ha sottoscritto una polizza o è in procinto di farlo vorrebbe essere rassicurato che, questa minaccia alla salute rappresentata dal covid-19, sia coperta dalla polizza.

Emerge con forza, dal nostro profondo, la paura sull’efficacia di una polizza vita nell’ipotesi in cui il coronavirus ci colpisse.

Ecco una breve guida per scegliere la migliore.

Nella lingua hawaiana “ohana” è la parola che indica la famiglia.

Rispetto alla nostra accezione, però, ha un significato più esteso. “Ohana” indica soprattutto l’impegno a sostenere un membro della propria famiglia. Allo stesso modo funzionano le assicurazioni sulla vita che permettono di prendersi cura della nostra, garantendo un aiuto concreto e ingente in caso di invalidità permanente o morte.

Stipulare un’assicurazione significa fare un piccolo investimento – mensile, semestrale o annuale – che serve a garantire lo stesso tenore di vita qualsiasi cosa ci succeda.

Se la famiglia è la cosa a cui teniamo di più, perché non prevenire preoccupazioni e problemi?

Con una polizza ci prendiamo cura di coniugi e figli che potranno contare su di noi anche in caso di incidente.

I vantaggi delle polizze sulla vita sono molteplici. Eccone alcuni:

  1. La polizza è personalizzabile. Non dobbiamo pensare a formule già predefinite o a schema fisso: in base alle nostre esigenze è possibile calcolare il capitale da assicurare.
  2. Le polizze sono alla portata di tutti. Possiamo stipulare un’assicurazione già con 9 euro al mese. A seconda del reddito, dello stile di vita e delle nostre caratteristiche (salute, età) possiamo trovare la combinazione migliore al prezzo giusto per noi.
  3. Basta poco tempo per attivare un’assicurazione. Oggi si può fare tutto contattando direttamente un broker assicurativo che distribuisca queste soluzioni. Tra i più affidabili sul mercato opera Iside Broker Insurance, che permette di ricevere una consulenza gratuita in videocall, se sei interessato puoi cliccare direttamente qui.

Ma non è tutto. I vantaggi delle polizze sulla vita sono anche fiscali.

Le polizze hanno tassazioni molto interessanti. Il capitale erogato in caso di morte è infatti esente dall’imposta sul reddito delle persone fisiche.

Inoltre, i capitali liquidati da un’assicurazione sulla vita non possono essere né pignorati, né sequestrati.