Il coronavirus e gli effetti sui mediatori creditizi ed agenti in attività finanziaria

I mediatori creditizi e gli agenti in attività finanziaria stanno affrontando un periodo molto buio a causa dell’emergenza coronavirus.

A causa dell’emergenza coronavirus molti settori si trovano in una situazione di stallo. Pertanto il Governo, attraverso il Decreto Cura Italia del 17 Marzo, ha erogato dei fondi per aiutare categorie maggiormente colpite ed impossibilitate a creare nuove fonti di sostentamento in questo periodo. Peccato che tra queste categorie, elette dal Governo come bisognose di un supporto economico, non compaiano i mediatori creditizi e gli agenti in attività finanziaria. I mediatori e gli agenti  sono possessori di partita IVA ma sono anche professionisti iscritti all’albo OAM. Questa differenza ha fatto si che fossero esclusi anche da quel piccolo sostegno di 600 Euro stanziato dal Governo.

Il comunicato stampa OAM del 10 Marzo

L’OAM, che è l’Organismo Agenti e Mediatori, in qualità di rappresentate della categoria il 10 Marzo ha inviato un comunicato stampa al Ministro delle Economie e delle Finanze Roberto Gualtieri. Il contenuto del comunicato mira a portare all’attenzione la situazione spiacevole che stanno attraversando gli agenti in attività finanziaria e i mediatori creditizi.
Il dato che maggiormente è stato sottolineato è che tra gli iscritti agli Elenchi e ai Registri dell’OAM ci sono oltre 36 mila professionisti. Il lavoro di quest’ultimi è strettamente legato al contatto con il pubblico e in questa emergenza sanitaria non può che essere fermo.
È necessario che il Governo stanzi dei fondi anche per i mediatori creditizi e agenti in attività finanziaria. Per questi professionisti se oggi la situazione è critica, la visione del futuro non è certo migliore.

Il nostro impegno a favore della categoria

Noi di Prestitotto.it vogliamo dimostrare la nostra solidarietà ai mediatori creditizi e agli agenti in attività finanziaria e a tutti i loro collaboratori.
Ci impegniamo a portare alla luce la situazione attuale della categoria.
Informiamo che in questo momento ci sono delle piattaforme digitali di mediatori creditizi quali Tailor Credit e Aliante Money e le piattaforme a quest’ultimo collegate: Finauto.eu, Finarredo.it, Finmoto.it, Findental.it, Fincamper.it, Finanziosposi.it, Finanziocasa.it.
Tali piattaforme consentono agli agenti e ai mediatori di poter vendere la Cessione del Quinto ai propri ai clienti senza necessità di incontrarli, in maniera tale che gli attori coinvolti nella trattativa non si incontrino fisicamente ma portino ugualmente a termine il loro business.

#iorestoacasa