Il Coronavirus e l’impatto sul settore arredamento

Fiere ed Expo rimandati, mobili non consegnati: il settore dell’arredamento precipita a causa del Coronavirus.

Gli eventi posticipati a causa del Coronavirus

Al Nord, nello specifico a Torino e Milano, ben due eventi di grande portata sono stati posticipati a causa del Coronavirus.
Parliamo dell’EXPOCASA in programma alla fine di Febbraio ed invece rimandato a fine Marzo, ma anche della Fiera del Mobile prevista per Aprile ma già posticipata a Giugno.

Altre problematiche del settore arredamento legate al Coronavirus

Il Decreto Legge 23 Febbraio 2020 n° 6 disciplina (tra gli altri punti) “la sospensione di manifestazioni, eventi e di ogni forma di riunione in luogo pubblico o privato”.
Questo provvedimento, per arginare i contagi da Coronavirus, ha già causato danni alle manifestazioni del settore arredamento, ma purtroppo anche le mancate consegne nelle zona rossa hanno influito negativamente sull’economia del medesimo settore.

Approfittane e scopri su Finarredo quanto puoi ottenere per arredare la tua casa

In un clima “politicamente scorretto” sui prezzi praticati per i prodotti più richiesti come gel antibatterico e mascherine dovremmo riflettere sull’approccio ai settori che stanno risentendo negativamente del diffondersi del Coronavirus.
Con un approccio intelligente si possono trarre benefici di cui diversamente non si potrebbe godere: store non affollati, venditori estremamente disponibili in quanto hanno pochi clienti di cui curarsi e consegne rapide.
Al momento non hai la disponibilità economica per rimodernare la tua casa? Puoi scoprire quanto puoi ottenere con la Cessione del Quinto Arredo su Finarredo.it.
Potrai quindi recarti dal rivenditore convenzionato più vicino a te e in breve tempo avrai la casa dei tuoi sogni.