Draghi: l’economia è ancora troppo debole

0
413

Importanti dichiarazioni di Mario Draghi, Presidente della Bce, al parlamento europeo. Nello specifico il Presidente ha dichiarato che l’economia europea è ancora debole e che “non c’è spazio per il compiacimento”.

Delle dichiarazioni che permettono di avere un quadro abbastanza completo riguardo la situazione economica europea.

Ma andiamo più nel dettaglio analizzando quello che è stato detto.

L’uscita dalla crisi

Secondo quanto dichiarato dallo stesso Draghi “Oggi possiamo dire che l’area euro è uscita da una crisi così grave che ha minacciato più volte la sua stessa esistenza.”

I motivi che sono alla base di questa ripresa da parte dell’Europa sono da attribuire a la resilienza, l’energia, la capacità imprenditoriale dei cittadini europei, e alla loro fiducia nell’impegno dei loro leader per l’euro”

Nonostante questo però non bisogna adagiarsi sugli allori in quanto “i recenti sviluppi economici sono stati più deboli dell’atteso e le incertezze soprattutto globali restano prominenti.”.
Insomma, un’Europa che, se da un lato ha iniziato a mostrare i primi segnali di ripresa, dall’altro non ha rispettato quelle che erano le aspettative.

La strada appare ancora lunga ma la direzione imboccata è, con ogni probabilità, quella giusta.

Restiamo in attesa di ulteriori aggiornamenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here