Bankitalia: record del debito a novembre

0
479
12 Oct 2011, Rome, Italy --- The Bankitalia site manned by police. -- Italian 'Indignados' sit-in near the Bank of Italy, and scream slogan against the public debt and the Bank of Italy. 12th October 2011 --- Image by © Giuseppe Ciccia / Demotix/Demotix/Corbis

Reso pubblico nelle ultime ore il Bollettino Statistico “Finanza pubblica, fabbisogno e debito” di Bankitalia. In particolare ciò che si può immediatamente notare è che a novembre il Debito Pubblico italiano è aumentato di 10,2 miliardi di euro rispetto ad ottobre, arrivando a toccare i 2.345,3 miliardi.

Si tratta di un record, purtroppo negativo.

In base a quanto emerge dal Bollettino si può notare che, sempre per ciò che riguarda novembre 2018, le entrate tributarie sono state pari a 39 miliardi in aumento del 1% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Il peggioramento delle imprese

Le notizie che arrivano dalle imprese, però, non sono per niente positive. Secondo uno studio condotto da Bankitalia tra il 26 novembre ed il 17 dicembre 2018 su imprese con almeno 50 dipendenti ci troviamo dinanzi ad un “Netto deterioramento in tutti i settori di attività”.

Con ogni probabilità tali risultati sono causati da una crescente incertezza nei confronti della crescita economica e finanziaria.

Il saldo tra le attese di aumento e la diminuzione della spesa nominale appaiono positivi anche se, sempre secondo il resoconto di Bankitalia, sono di molto inferiori rispetto al passato.
Per quanto riguarda l’occupazione si leggono dati che appaiono moderatamente favorevoli anche se tale discorso è valido per le imprese dell’industria in senso stretto mentre per le imprese dei servizi i dati appaiono nettamente inferiori.

Insomma si tratta di uno scenario di forte incertezza che, almeno per il momento, non riserba nulla di positivo.
Restiamo in attesa di aggiornamenti.

banner_finauto

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here