N26 la nuova “banca mobile”

0
152
N26

Quando Finanza e Tecnologia si uniscono i risultati possono essere davvero strabilianti. Ne è un esempio lampante N26 la Banca tedesca che nel corso degli ultimi anni è cresciuta ad un ritmo esponenziale con risultati che hanno fatto decisamente scalpore.

Ma cos’è N26 e perché sta avendo tutto questo successo?

Scopriamolo insieme.

Una banca dedicata al mobile

N26 può essere definita come uno dei migliori risultati figli della Fintech, la “financial technology”. Parliamo di una Banca innovativa ideata e pensata per essere totalmente dedicata al mondo del mobile.
L’idea è venuta a Valentin Stalf e Maximilian Tayenthal agli inizi del 2013 e ha cavalcato l’onda dell’innovazione fino a raggiungere picchi davvero interessanti.

In effetti l’idea di una Banca utilizzabile completamente da smartphone non è un qualcosa che si vede tutti i giorni.

Ma non lasciarti intimorire dalla dicitura “da smartphone”, N26 è una Banca a tutti gli effetti che gode delle autorizzazioni della BCE e della Federal Financial Supervisory Authority (BaFin) garantendo sicurezza e trasparenza ai suoi utenti.

I capisaldi sui quali è stata fondata la start-up tedesca sono design e tecnologia. Il tutto si svolge semplicemente scaricando un’app la quale è pensata per essere facilmente utilizzabile e offrire un’esperienza di navigazione ed utilizzo piacevole.
L’apertura del conto avviene completamente tramite app mostrando semplicemente Carta di Credito o Passaporto con una semplice videochiamata con i responsabili.

In quanto tempo?

Soli 8 minuti per aprire il conto e un paio di giorni lavorativi per ricevere la propria carta di credito Mastercard a casa. Tutto gratuito è chiaro.

I numeri

La parola “successo” però è un qualcosa che esprime un concetto troppo vago. Per verificare effettivamente i risultati di N26, i numeri sono senza dubbio il dato più preciso e chiaro da analizzare.

Dall’estate del 2016 N26 ha ottenuto la licenza bancaria e da allora il cammino è stato un crescendo di risultati positivi. Ad oggi la crescita della start-up tedesca si aggira intorno ai 1500 nuovi clienti ogni giorno, per un totale di oltre 500.000 clienti totali.
La Banca opera in 17 Paesi in tutto il mondo (Italia compresa) ed è in procinto di entrare nel mercato degli Stati Uniti contando oltre 300 dipendenti.

Una Banca per giovani?

Contrariamente a quanto si potrebbe pensare il target di riferimento di questa Banca non sono prettamente i giovani. Ad oggi il 40% dei clienti supera i 35 anni, segno che N26 è riuscita a guadagnare la fiducia anche dei più adulti affermandosi come una realtà autorevole nel mercato bancario attuale.

Quali sono i vantaggi?

I vantaggi offerti da questa nuova e rivoluzionaria banca sono facili da individuare. Innanzitutto N26, grazie alle sue dinamiche di funzionamento, permette di semplificare e velocizzare i processi di apertura di un conto.

Come detto, in pochi minuti, è possibile compiere operazioni che, generalmente, richiederebbero ore.

In più il tutto può essere fatto stando comodamente seduti sul divano di casa evitando di recarsi in Banca a compilare sfilze di documenti con procedure ormai obsolete e superate.

I servizi offerti dalla Banca tedesca, inoltre, sono decisamente innovativi. Basta pensare alla partnership con transferWise grazie alla quale è possibile trasferire denaro in maniera istantanea e senza alcun costo.
Infine N26 permette di pagare tramite carta in maniera gratuita e di prelevare, senza limiti e senza costi aggiuntivi, in qualsiasi Paese dell’Eurozona.

Non sappiamo se N26 rappresenterà il futuro del banking, ciò che è certo è che, per il momento, ha dato una ventata di innovazione che, in nessun caso, potrà passare inosservata.
Il modello di Banca tradizionale potrebbe andare lentamente a morire sostituito da nuovi sistemi che offrono, al consumatore, soluzioni più semplici, concrete e vicine alle sue esigenze.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here