Confronto leasing auto LeasePLan – Arval

0
29
confronto leasing auto

Effettuare un confronto leasing auto attraverso i simulatori presenti sul web aiutano il potenziale acquirente a districarsi tra le miriadi di offerte presenti sul mercato e scegliere la proposta più conveniente. Con la sua originale formula di acquisto, simile a quella di un noleggio a lungo termine, il leasing auto sta rapidamente aumentando la sua fortuna tra i consumatori: in questa nostra analisi, dopo una breve descrizione delle caratteristiche peculiari di questo metodo di finanziamento auto, proporremo un confronto leasing auto tra LeasePlan e Arval, due tra le maggiori aziende operanti sul mercato che propongono l’acquisto auto in leasing.

Come funziona il leasing auto per privati

Il leasing auto per privati, che si differenzia da quello per i professionisti con partita Iva che godono di particolari detrazioni fiscali, rappresenta una soluzione di finanziamento a metà strada tra il noleggio a lungo termine e la compravendita vera e propria: il contratto di leasing può prevedere un anticipo o essere senza, inoltre nel finanziamento possono essere comprese alcune spese vive a carico del beneficiario. La formula crescente in questi anni è il leasing auto senza anticipo, che consente di noleggiare l’auto per un lungo periodo di tempo, avendo la possibilità di inserire nel canone mensile anche tutte le spese inerenti, i bollo, l’assicurazione o la manutenzione, per poi scegliere al termine del contratto di riscattare o meno la vettura pagando una maxi rata finale.

Se normalmente nel leasing auto è previsto il pagamento di una prima rata di importo superiore a quelle mensili, nel leasing auto senza anticipo viene meno tale caratteristica peculiare e si opta per un canone mensile fisso sin dall’inizio del contratto. Se invece non si vuole riscattare l’auto, la vettura viene restituita senza pagare penali o altro, potendo dunque cambiare automobile con una certa frequenza. Tuttavia quando si opta per il leasing auto bisogna tenere conto del chilometraggio, che non può superare una certa soglia, la durata dell’ammortamento generalmente è molto breve, 48 mesi al massimo, e possono esserci spese di istruttoria molto ingenti: se avete optato per il leasing, invece magari di un’offerta di finanziamento con cessione del quinto tramite il comparatore Finauto, vediamo in dettaglio cosa propongono LeasePlan e Arval.

Offerte LeasePlan

Nel confronto leasing auto LeasePlan appare moto competitivo, offrendo varie opportunità per ogni tipo di esigenza, dalle berline ai modelli furgonati passando per le micro car, con un canone mensile del leasing compreso tra i 100 e i 700 euro. Ad esempio una Fiat 500 si può acquistare in leasing pagando un canone fisso ogni mese di 165 euro Iva esclusa, una Ford Focus a 139 euro, mentre il modello Fiesta a 152 euro. I prezzi più elevati sono ovviamente riservati a autoveicoli di maggior lusso, ma non mancano le offerte anche in questo caso: in scadenza vi è un promozione riservata per gli ultimi modelli a disposizione di Jaguar E-PACE, proposta a 685 euro al mese invece di 739 euro, finanziamento da restituire in 24 mesi con un chilometraggio annuo di 10.000 Km., versando un anticipo di 4.500 euro.

Arval, offerte di leasing auto

Ed arriviamo invece alle offerte di Arval per fare un confronto leasing auto con la precedente azienda: una Ford Fiesta 1.0 Ecoboost è proposta a 165 euro al mese invece di 219, con piano in 36 mesi per il canone mensile e un anticipo richiesto di 2500 euro. Le offerte speciali di Arval per il periodo autunnale vedono tante  automobili in leasing con canoni sotto i 200 euro, e vengono proposti modelli Fiat, Reanult, Nissan, Opel e Citroen: sono tutti leasing auto con anticipo richiesto, che va dai 2000 euro minimo, e un massimo che non arriva ai 5000 euro, con tassa di proprietà inclusa, mentre il chilometraggio è tarato sempre sui 10.000 Km/l’anno. Arval offre inoltre assistenza stradale h24, copertura assicurativa completa e manutenzione costante.

Sia con Arval che con LeasePlan è molto facile ottenere un preventivo gratuito per valutare istantaneamente quale possa risultare l’offerta maggiormente conveniente a seconda delle proprie necessità economiche e pratiche.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here