Confronto prestiti fotovoltaico Intesa San Paolo – Banca Etica

Confronto prestiti fotovoltaico, come finanziare la riqualificazione energetica

Un confronto prestiti fotovoltaico può aiutare il consumatore a scegliere la migliore proposta finanziaria per la riqualificazione energetica della propria casa o impresa, una questione ritenuta sempre più sensibile dall’opinione pubblica, e che da diversi anni vede banche e finanziarie aiutare coloro che vogliono contribuire ad una maggiore sostenibilità ambientale. In questo senso il prestito fotovoltaico consente, grazie ai finanziamenti erogati, di installare ed utilizzare pannelli solari che contribuiscono in maniera decisiva nel risparmio energetico,  e che si traduce in un maggior benessere per il Paese in chiave ecologica, oltre che minori consumi in bolletta per una famiglia.

Prestiti fotovoltaico, le caratteristiche

Poiché l’installazione di un impianto, in prima istanza, rappresenta un investimento piuttosto ingente sia per una famiglia che per un’impresa, i prestiti fotovoltaico sono diventati nel pacchetto finanziario proposto da un istituto di credito un prodotto ineludibile, aiutando coloro che vogliono operare nella riqualificazione energetica ad ammortizzare la spesa godendo dei benefici previsti nel risparmio nel medio  e lungo termine.

Quali sono le principali caratteristiche del prestito fotovoltaico? Si tratta in linea generale di finanziamenti a tasso agevolato, sia fisso che variabile, e in molti casi possono arrivare a coprire anche il 100 per cento delle spese effettuate: l’importo è variabile, anche a seconda che ad effettuare la richiesta sia un privato o un’impresa, e la documentazione da presentare in allegato alla domanda è quella standard per ogni tipologia di prestito, ovvero copia del documento di identità, tessera sanitaria e documentazione di reddito (busta paga, cedolino della pensione o dichiarazione dei redditi) che certifichino un reddito certo e sostenibile, oltre che una comprovata affidabilità creditizia. Vediamo adesso un confronto prestiti fotovoltaico di Intesa San Paolo e Banca Etica, due degli istituti di credito maggiormente impegnati nell’erogazione di finanziamenti e servizi in ambito di sostenibilità ambientale.

I prodotti e servizi verdi di Intesa San Paolo

Partiamo con i prodotti e servizi verdi di Intesa San Paolo: sono diversi i finanziamenti per la green economy sostenuti dalla banca, che eroga mutui e prestiti personali per l’installazione, sia da parte di privati che di imprese, di pannelli fotovoltaici, impianti di biomassa ed idroelettrici, interventi di ristrutturazione ed efficientamento energetico, attraverso il servizio Mutuo Case e  Valorizzazione Immobiliare per i privati, mentre grazie al contributo di Microcredito Italiano, attraverso i programmi Energia Sostenibile e Leasenergy, vengono fornite soluzioni finanziarie pensati appositamente per le imprese, con servizi di consulenza specialistica dedicati.

Il finanziamento Intesa San Paolo Energia Business consente di ottenere un prestito compreso tra i 20.000 e i  500.000 euro,. con piani di ammortamento delle rate comprese tra due e quindici anni, con alternanza trimestrale o semestrale. Il pre-finanziamento copre al massimo il 60 per cento del totale con la mera installazione dei pannelli, ma può anche arrivare all’80 per cento nel caso in cui per l’impianto fosse previsto l’allacciamento alla rete,  e il prestito può essere cumulabile con altri interventi pubblici, quando l’importo complessivo non supera il 100 per cento delle spese preventivate.

Il Progetto Energia di Banca Etica

Tra le principali finalità di Banca Etica vi è la questione energetica legata alla riduzione di CO2 nell’atmosfera, e per questo motivo l’ente creditizio ha fatto nascere e sviluppare il Progetto Energia, investendo attraverso finanziamenti su riduzione dei consumi, tutela dell’ambiente e produzione di valore sociale, con lo scopo di raggiungere gli obiettivi di sostenibilità energetica da parte di imprese e famiglie. Per i privati sono a disposizione Mutui prima casa energetici fondiari e ipotecari, finanziamenti a condizioni agevolate per l’acquisto o la ristrutturazione di un immobile con criteri di efficienza energetica, il Mutuo Chirografario Ristrutturazione Efficiente, per la semplice ristrutturazione dell’immobile abitativo con criteri di efficienza energetica, e infine il Mutuo Micro Energia,  per installare impianti fotovoltaici con potenza inferiore a 20 kWp, oppure piccoli impianti alimentati da altre fonti di energia rinnovabili, ed altri interventi modesti di efficienza energetica a livello domestico.

Per le imprese invece abbiamo il servizio Energia Efficiente per interventi di efficientamento energetico su impianti o immobili, ed Energia Corporate per l’installazione d’impianti fotovoltaici o alimentati da altre fonti rinnovabili sugli immobili, interventi che coprono il 100 per cento della spesa per investimenti fino a 75.000 euro, massimo del 80 per cento per investimenti oltre i 75.000 euro, con durata massima di 10 anni