Confronto conto deposito Arancio – Che Banca

    0
    30

    Confronto conto deposito Arancio – Che Banca: quale conviene?

    Fare un confronto conto deposito Arancio – Che Banca significa mettere a paragone due dei prodotti finanziari più interessanti sul mercato per quanto riguarda i conti deposito 2018: prima di vedere in dettaglio quali sono le condizioni economiche proposte dai due istituti di credito, è bene ricordare che cos’è un conto deposito e cosa lo differenzia rispetto a un normale conto corrente. Il conto deposito è un conto corrente limitato nelle proprie funzionalità, molto spesso senza costi, il quale prevede un tasso di interesse più elevato rispetto al conto corrente tradizionale, giacché lo scopo principale del conto deposito è far fruttare il capitale investito. Con l’ausilio di strumenti web come ad esempio il comparatore prestiti auto Finauto, oggi è possibile effettuare abbastanza rapidamente un confronto tra diversi prodotti finanziari presenti sul mercato: vediamo allora come funzionano i  conti deposito Arancio e Che Banca e quali condizioni finanziarie propongono.

    Confronto conto deposito Arancio – Che Banca on line

    La prima qualità che emerge nel confronto conto deposito Arancio – Che Banca  è come entrambi gli istituti sfruttino a pieno le potenzialità del web in termini di rapidità, interazione, risparmio, implementando le possibilità per un utente di manovrare il proprio conto deposito nel versare somme di denaro sul conto, oppure vincolando il capitale versato entro vari limiti temporali messi a disposizione. Il conti deposito Arancio o Che Banca rappresentano soluzioni on line in grado di lasciar interagire l’intestatario liberamente attraverso pc, smartphone e qualsiasi altro dispositivo collegabile in Rete, e vantano meccanismi di sicurezza estremamente efficienti per evitare qualsiasi problematica legata alla sicurezza dei propri dati sensibili. Vediamo adesso in dettaglio cosa propongono i due dettagli mettendo a confronto il conto deposito Arancio e il conto deposito Che Banca.

    Conto deposito Arancio, le caratteristiche

    Il conto deposito Arancio on line consente per il 2018 di gestire il proprio capitale ed ottenere il 2% sulle somme vincolate a sei mesi fino  a un massimo di 150.000 euro, mentre ill tasso base riconosciuto è dello 0,05%: alla scadenza del vincolo Conto Arancio promette di offrire tassi sempre vantaggiosi e competitivi sulle somme depositate. Si può prelevare liberamente e depositare denaro attraverso assegni, bonifici bancari, RID, gestendo  consultando il conto 24 ore su 24 attraverso il proprio smartphone, garantendo la piena sicurezza dei dati.

    Bastano 5 minuti per aprire on line il conto deposito Arancio, con zero spese di commissioni per attivazione conto e gestione, e la chiusura non comporta costi né penali: gli interessi maturati verranno liquidati a seconda dell’opzione prescelta alla scadenza del vincolo, a fine anno oppure al momento della chiusura del conto.

    Le caratteristiche del conto deposito Che Banca

    La principale peculiarità del conto deposito Che Banca è che gli interessi vengono versati in anticipo al momento del deposito e del vincolo sul capitale, che può essere a scelta di 3, 6 o 12 mesi: i soldi anche in questo caso possono essere versati tramite assegno o bonifico bancario, ma anche in contanti recandosi in sede, dunque Che Banca, pur privilegiando l’interazione on line, sempre garantendo la sicurezza del cliente mentre naviga nell’area riservata per la gestione del conto, consente anche la classica relazione cliente-consulente in filiale. Non ci sono spese di apertura e chiusura conto, prelievi e versamenti sono gratuiti, l’unico costo è quello dell’imposta di bollo prevista per legge, e il capitale può essere svincolato in qualsiasi momento senza penali, riconoscendo il tasso base previsto.

    Qual è il rendimento del conto deposito Che Banca? L’istituto periodicamente propone diverse offerte nei limiti temporali sopra descritti, per cui abbiamo continue, allettanti proposte su nuovi capitali versati: ad esempio fino al 31 ottobre 2018 Che Banca propone un tasso dell’1,25 per cento su capitale vincolato a 6 mesi, mentre gli interessi non coperti da promozione variano dallo 0,25 di tasso base allo 0,40 a 12 mesi.

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here