Mutuo per la prima casa: chi va in pensione può permetterselo di più

    0
    13

    Molte richieste di mutuo per la prima casa arrivano dagli anziani sul portale Mutui.it

    Sempre più anziani richiedono un mutuo per la prima casa: i motivi dipendono sia dall’attuale crisi economica (che rende più complesso per i giovani richiedere un finanziamento a lungo termine), sia dal fatto che le prospettive di vita si stanno allungando. I dati in questione sono stati divulgati dal portale Mutui.it, uno dei maggiori comparatori online di mutui. Sulla base delle richieste di preventivo pervenute al sito, Mutui.it ha stimato che, nell’ultimo anno, il 3% delle richieste totali di mutuo è arrivato da cittadini di oltre 60 anni, vale a dire circa 15.000 richieste di mutuo provenienti da persone in questa fascia di età.

    L’identikit del pensionato che chiede un mutuo per la prima casa

    Il profilo medio del pensionato che chiede un mutuo per la prima casa è una persona che, una volta andato in pensione, è più disposto ad un investimento importante. Secondo Mutui.it, infatti, il 41% degli over 60 che chiedono un mutuo lo fa per acquistare la prima casa. Se si guarda a tutte le finalità, in media questi richiedenti hanno necessità di un finanziamento pari a 118.000€ (equivalente al 44,8% del valore dell’immobile), nel 56,4% dei casi preferiscono il tasso fisso, il loro impegno con la banca durerà 12 anni e l’età media a cui si sottoscrivono il mutuo per la prima casa è di 65 anni.

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here