2011: in calo elettricità, gas in aumento dell' 1,3%

    0
    35

    gas in aumento, elettricità in calo per 2011Nel primo trimestre 2011 l’elettricità si manterrà in calo del 0,2% e il gas in aumento dell’1,3%.
    Lo stabilisce l’Autorità per l’energia elettrica ed il gas, e comunica che dal 1° gennaio 2011 i prezzi di riferimento per la fornitura di energia elettrica saranno in diminuizione fino a 15,565 centesimi di euro per kilowattora (al netto delle imposte 13,322 centesimi), e per il gas saranno di 0,75 centesimi di euro lordi per metro cubo.

    Per Alessandro Ortis, il Presidente dell’Autorità, ha influito l’aumento delle quotazioni petrolifere, + 32,4% negli ultimi 12 mesi, ma lo squilibrio tra gas ed elettricità è dovuto alla differenza dei due mercati, ossia dell’energia elettrica, con una benefica concorrenza dei prezzi all’ingrosso e che ha  saputo contrastare l’aumento del costo del petrolio, mentre per il gas pesa la scarsa concorrenza e il ritardo nello sviluppo delle infrastrutture.

    L’Autorità prevede una spesa annua relativa al 2011 pari a 420 euro, nel caso in cui una famiglia consumi in media 2.700 kilowattora l’anno ed impegni una potenza di 3 kW.  Il gas naturale conterà un aumento rispetto ai 1.013 euro del 2010.

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here