Fotovoltaico: tariffe incentivanti meno care per gli impianti terminati entro il 1° gennaio

    0
    9

    fotovoltaico incentiviFotovoltaico: per gli impianti che saranno terminati dal 1° gennaio 2011 vi saranno tariffe incentivanti meno care, dal Gse, di 15-20% circa rispetto a quelle del 2010.
    Tale riduzione verrà articolata per quadrimestri e ad esempio, un impianto di 3 kw che è collocato sul tetto dell’abitazione, potrà ricevere 40,2 centesimi per chilowattora di elettricità prodotta, per 20 anni, a patto che entri in funzione entro il 30 aprile 2011. Il premio si abbassa a 39,1 centesimi se inizia a produrre tra il 1° maggio ed il 31 agosto e scende a 38 centesimi tra il 1° settembre e la fine dell’anno. Nel 2012 e 2013 verranno comunque ridotte le tariffe del 6% l’anno. In base al decreto “salva Alcoa”, si possono concedere anche agli impianti ultimati entro il 31 dicembre, ma i moduli devono entrare in servizio entro il 30 giugno 2011.
    Il Gse avvierà un programma di sopralluoghi mirati per evitare eventuali imbrogli ed  il nuovo conto energia prevede, inoltre, tariffe modulate in modo più dettagliato in base alla classe di potenza degli impianti. Le maggiorazioni percentuali degli incentivi sono per chi sostituisce le coperture in eternit e per coloro che migliorano le prestazioni energetiche degli edifici; verranno penalizzati gli impianti su serre solari e tettoie, con incentivi pari alla media tra quelli su edifici e quelli a terra.

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here