Scadenze fiscali entro il 30 e 31 dicembre 2010

    0
    36

    SCADENZE FISCALI MESE DI DICEMBRE 2010Scadenze fiscali entro il 30 e 31 dicembre.
    ENTRO GIOVEDI’ 30 DICEMBRE:
    I titolari di contratti di locazione sono tenuti ad effettuare il versamento imposta di registro sui contratti di locazione nuovi o rinnovati tacitamente con decorrenza 1/12/2010 tramite il Modello F23 presso Banche, Agenzie Postali o Concessionari.
    IRPEF, IRES ed IRAP:

    • per le persone fisiche, società semplici, società di persone e soggetti equiparati, nonché società di capitali, che presentano la dichiarazione dei redditi – Unico 2010 è l’ ultimo giorno utile per la regolarizzazione della 2^ o unica rata di acconto IRPEF, IRES ed IRAP relativo all’anno 2010 non effettuato (o effettuato in misura insufficiente) entro il 30 novembre 2010 (ravvedimento) tramite il versamento delle imposte e delle ritenute, maggiorate di interessi legali e della sanzione ridotta al 2,5% con Modello F24 con modalità telematiche per i titolari di partita Iva, ovvero, modello F24 presso Banche, Agenzie Postali, Concessionari o con modalità telematiche per i non titolari di partita Iva.

    ENTRO VENERDI’ 31 DICEMBRE:


    Tassazione per trasparenza:

    • i soggetti di cui all’art. 73, comma 1 lett. a) che hanno deciso di optare per la trasparenza fiscale (artt. 115 e 116 D.P.R. 917/86) sono tenuti a presentare la comunicazione di opzione al regime di tassazione per trasparenza mediante invio telematico

    Tassa annuale di Concessioni Governative:

    • i soggetti tenuti al pagamento della tassa sulle Concessioni Governative devono effettuare il versamento della tassa annuale di Concessioni Governative tramite Modello F23 presso Banche, Agenzie Postali o Concessionari.

    6^ rata bimestrale relativa all’anno 2010 per la tassa sui contratti di borsa:

    • i soggetti autorizzati a corrispondere l’imposte di bollo in maniera virtuale devono effettuare il versamento della 6^ rata bimestrale relativa all’anno 2010 tramite il modello F23 presso Banche, Agenzie Postali o Concessionari.

    IVA:

    • gli enti non commerciali devono effettuare il versamento dell’IVA relativa agli acquisti intracomunitari registrati nel mese precedente tramite il modello F24 presso Banche, Agenzie Postali o Concessionari.

    Soggetti passivi Iva:

    • i soggetti passivi Iva che effettuano operazioni nei confronti di operatori economici aventi sede, residenza o domicilio negli Stati o territori individuati dal D.M. 4 maggio 1999 e D.M. 21 novembre 2001 (territori “black list”) devono presentare la comunicazione mensile dei dati delle operazioni intercorse nel mese di novembre mediante invio telematico.


    Intra-12:

    • gli enti non commerciali e agricoltori esonerati devono presentare gli elenchi Intra-12 relativi agli acquisti intracomunitari effettuati nel mese di novembre mediante invio telematico.

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here