Ultime scadenze fiscali di novembre, giorni 25 e 30

    0
    23

    SCADENZE FISCALI MESE DI NOVEMBRELe ultime scadenze fiscali per il mese di novembre 2010:
    ENTRO GIOVEDI’ 25 NOVEMBRE:
    PRESENTAZIONE MODELLI INTRASTAT:

    • Va effettuata la presentazione  degli elenchi intrastat delle cessioni e/o acquisti e prestazioni di servizi  intracomunitari che sono stati effettuati nel mese precedente da parte di operatori intracomunitari con obbligo mensile, il tutto in via telematica.

    ENTRO MARTEDI’ 30 NOVEMBRE:
    IMPOSTA DI REGISTRO SUI CONTRATTI DI LOCAZIONE:

    • i titolari dei contratti di locazione sono tenuti a presentare il versamento di imposta di registro sui contratti di
      locazione nuovi o rinnovati tacitamente con decorrenza 1/11/2010 tramite presentazione modello Modello F23 presso Banche, Agenzie Postali o Concessionari.

    IMPOSTA SULLE ASSICURAZIONI:

    • le imprese di assicurazione sono tenute a versare a titolo di acconto l’imposta sulle assicurazioni liquidata nell’anno precedente, al netto di quella relativa alle assicurazioni contro la responsabilità civile derivante dalla circolazione dei veicoli a motore. Presentazione del Modello F23 presso Banche, Agenzie Postali o Concessionari.

    IVA:

    • gli enti non commerciali devono versare l’ IVA relativa agli acquisti intracomunitari registrati nel mese di ottobre 2010, presentando il modello F24 presso Banche, Agenzie Postali o Concessionari.

    IMPOSTA SU PREMI ED ACCESSORI INCASSATI NELL’OTTOBRE 2010:

    • le imprese di assicurazione devono versare l’imposta dovuta su premi ed accessori incassati nel mese di ottobre 2010, e degli eventuali conguagli dell’imposta dovuta sui premi ed accessori incassati nel mese di
      settembre 2010 tramite presentazione  Modello F23 presso Banche, Agenzie Postali o Concessionari.

    IMPOSTE E CONTRIBUTI:

    • i contribuenti non titolari di partita IVA e che non partecipano, ai sensi  degli articoli 5, 115 o 116 mdel Tuir, a società, associazioni e imprese soggette agli studi di settore, che hanno scelto nella dichiarazione dei redditi – Unico 2010 – il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 16 giugno 2010. Il tutto va effettuato tramite il Versamento della 7^ rata delle imposte e dei contributi dovuti a titolo di saldo e di 1° acconto risultanti dalla dichiarazione dei redditi Unico 2010 (con applicazione degli interessi nella misura del 4% annuo) presentando il  Modello F24 presso Banche, Agenzie Postali o Concessionari
    • i contribuenti non titolari di partita Iva che partecipano, ai sensi degli articoli 5, 115 o 116 del Tuir, a società, associazioni e imprese soggette agli studi di settore, che hanno scelto nella dichiarazione dei redditi – Unico 2010 – il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 5 agosto 2010 sono ritenuti a versare la  5^ rata delle imposte e deicontributi dovuti a titolo di saldo e di 1° acconto risultanti dalla dichiarazione dei redditi Unico 2010, con la maggiorazione dello m0,4% (con applicazione degli interessi nella misura del 4% annuo), presentando il  Modello F24 presso Banche, Agenzie Postali o Concessionari.

    IRPEF ed IRAP:

    • persone fisiche, società semplici, società di persone e soggetti equiparati che presentano la dichiarazione dei redditi – Unico 2010 sono ritenuti a versare la 2^ o unica rata di acconto IRPEF ed IRAP relativo all’anno 2010 tra presentazione del Modello F24 con modalità telematiche per i titolari di partita Iva, ovvero, modello F24 presso Banche, Agenzie Postali, Concessionari o con modalità telematiche, per i non titolari di partita Iva.

    IRPEF, IRAP e IVA:

    • persone fisiche che presentano la dichiarazione dei redditi – Unico 2010 e che si avvalgono del regime agevolato dei “contribuenti minimi” sono ritenuti a versare la 2^ o unica rata di acconto dell’imposta sostitutiva dell’IRPEF, dell’IRAP e dell’ IVA presentando l Modello F24 con modalità telematiche.

    IRES ed IRAP:

    • i soggetti IRES tenuti al Modello Unico 2010 con periodo d’imposta coincidente con l’anno solare sono ritenuti a versare la 2^ o unica rata di acconto IRES ed IRAP relativo all’anno 2010 presentando il Modello F24 con modalità
      telematiche.

    OPERAZIONI INTERCORSE AD OTTOBRE PER SOGGETTI PASSIVI IVA CHE EFFETTUANO OPERAZIONI NEI CONFRONTI DI OPERATORI ECONIMICI AVENTI SEDE NEI TERRITORI ” BLACK LIST”:

    • i soggetti passivi Iva che effettuano operazioni nei confronti di operatori economici aventi sede, residenza o domicilio negli Stati o territori individuati dal D.M. 4 maggio 1999 e D.M. 21 novembre 2001 (territori “black list”) sono ritenuti a presentare la comunicazione mensile dei dati delle operazioni intercorse nel mese di ottobre, in via
      telematica.

    Intra- 12:

    • gli enti non commerciali e agricoltori esonerati sono ritenuti a presentare elenchi Intra- 12 relativi agli acquisti
      intracomunitari effettuati nel mese di ottobre tramite invio telematico.

    TRASFERIMENTO FONDI ALL’ESTERO:

    • gli operatori finanziari devono presentare la trasmissione dei dati relativi a trasferimenti da e per l’estero di denaro, titoli e valori, nonché delle operazioni oggetto di regolarizzazione di attività detenute all’estero (scudo
      fiscale) tramite invio telematico.

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here