La Cina offre incentivi alle rinnovabili

    0
    19

    La notizia arriva a sorpresa, o forse è meglio dire nessuno se la aspettava. Uno dei paesi a più alto tasso di inquinamento del pianeta, ovvero la Cina, offre incentivi per le energie rinnovabili in misura persino più alta rispetto a paesi industrializzati dell’occidente. Il rapporto “The implicit price of carbon in the electricity sector of six major economies“, commissionato dal Climate Institute australiano e realizzato dalla società specializzata Vivid Economics, mostra infatti dati inconfutabili. Esaminando i 6 paesi che insieme emettono la metà dei gas serra del mondo, ovvero Stati Uniti, Cina, Giappone, Australia, Corea del Sud e Regno Unito si è arrivati alla sorprendente scoperta. La Cina ha deciso di incentivare le fonti rinnovabili ponendo una tassa sulle emissioni di gas serra ed è in testa tra tutti gli altri paesi. In particolare la Cina tassa di 10,27 euro ogni tonnellata di Co2 prodotta ovvero ben 25 miliardi di investimenti nelle energie rinnovabili solo lo scorso anno. Secondo le autorità cinesi l’obiettivo è produrre il 15% dell’energia del paese da fonti rinnovabili entro il 2020, questo anche per evitare di danneggiare un paese già sovraffollato. “Le autorità cinesi hanno preso una decisione strategica: il Paese ha mancato la prima e la seconda rivoluzione industriale, e ora non vuole assolutamente mancare la terza“, ha commentato Erwin Jackson, direttore del Climate Institute.
    Fonte: http://www3.lastampa.it/ambiente/sezioni/news/articolo/lstp/369391/

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here