Il Fisco bloccato dal federalismo

    0
    24

    Le aliquote locali rimarranno bloccate fino all’ingresso in campo del federalismo fiscale, e probabilmente si abbasserà in maniera drastica la quota di oneri di urbanizzazione che i comuni possono utilizzare per finanziare la spesa corrente (le ipotesi parlano di un 25%, contro il 75% previsto oggi). Prevista anche una stretta all’indebitamento, che impedirà di accendere nuovi mutui agli enti in cui gli interessi dei prestiti già accesi superano l’8% delle entrate dei primi tre titoli” Sono queste le novità previste con il federalismo fiscale emerse durante il convegno nazionale dell’Ancrel, l’associazione nazionale certificatori e revisori degli enti locali. Secondo quanto previsto dai decreti la nuova riforma avrà origine già nel 2014; come già confermato da Il sole 24 Ore in precedenti articoli il blocco continuerà ad escludere la Tarsu, oltre alle aliquote del comune di Roma liberate per fronteggiare il maxi-debito pregresso. «Noi – sottolinea Goisué Boldrini, responsabile enti locali del Cndcec stiamo facendo proposte articolate per la gestione dei conti locali, abbiamo ottenuto qualche vittoria come la spinta alla contabilità economica, ma l’attenzione della politica è ancora troppo scarsa».
    Fonte: http://www.ilsole24ore.com/art/norme-e-tributi/2010-10-17/fisco-locale-bloccato-fino-064039.shtml?uuid=AYzdF3aC

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here