Le 6 banche cinesi hanno obbligo di rialzare la riserva

    0
    13

    L’occhio mondiale ancora provato dagli eventi dell’ultimo periodo di crisi è adesso puntato, già da qualche mese, sull’impero cinese. La Cina infatti sta concedendo prestiti, soprattutto mutui immobiliari, a tutto ritmo e si teme questo possa creare un nuovo momento di instabilità. Per questo motivo, dopo attenta analisi il China Securities Journal annuncia l’imposizione di un aumento della ratio della riserva obbligatoria (RRR) emanato dalla Banca Centrale Cinese. 6 le banche colpite dall’aumento di 50 punti base dei loro obblighi di riserva, e questo diventa il quarto rialzo dell’anno. Le maggiori banche del paese, infatti, hanno già diffuso quest’anno ben 45 miliardi di dollari di prestiti; “Questo aggiustamento della riserva obbligatoria – annuncia il giornale – è stato fatto perché l’emissione del credito in settembre ha superato le aspettative degli organismi di vigilanza ed è anche legato a un aumento della pressione inflazionistica in futuro. I prestiti totali della Cina nel mese di settembre – compresi i prestiti da parte di piccole banche commerciali – potrebbe raggiungere i 500 miliardi di yuan, superando di gran lunga la stima precedente di 280 miliardi di yuan, sulla base del target del governo per i prestiti per l’intero anno e sul ritmo normale di prestiti delle banche”.
    Fonte: http://it.reuters.com/article/itEuroRpt/idITLDE69B0BA20101012

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here