Incentivi per le aree periferie e naturali

    0
    25

    L’iniziativa parte dal Comune di Cori che ha deciso di concorrere per un superbonus piano casa. Tra 24 comuni candidati del Lazio, quello di Cori ha indicato molte aree di intervento. Si tratta di aree naturali adatte ad un ripristino ambientale operato attraverso interventi specialistici di riqualificazione. In pratica la costruzione di agglomerati urbani rispondenti a criteri di sostenibilità in aree naturali che saranno così riqualificate. Secondo quanto specificato dalla Regione sarà possibile infatti accedere a due forme di finanziamento, una che prevedrà la copertura dei costi di realizzazione dei documenti e degli studi necessari alla messa al bando dell’opera ed un secondo finanziamento pubblico che servirà proprio per dare il via ai lavori nelle aree evidenziate. Anche i privati potranno rispondere al bando individuando le aree che più gli interessano e contribuendo alla realizzazione degli obiettivi pubblici attraverso contributi straordinari. Sarà poi previsto un premio di cubatura pari a +50% per le aree naturalistiche e +50% per i programmi di riordino urbano e delle aree periferiche. Grazie a questo sistema di incentivi e finanziamenti si dovrebbero riuscire a creare almeno 4 aree comunali di interesse collettivo, dando allo stesso tempo lavoro alle aziende locali private e ad investitori privati.
    Fonte: http://www.provincialatina.tv/notizie/dettaglio.php?id=31249

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here