L’Imu sarà una tassa obbligatoria

    0
    19

    Niente da fare, il Governo e Tremonti potranno continuare a ripetere che la Service Tax sarà facoltativa per i comuni che vorranno applicarla, ma sappiamo bene tutti che non sarà affatto così. Se non bastasse l’avidità delle municipalità ad anticiparci i risultati sulla sua applicazione entra sicuramente in gioco la legge 42 sul federalismo fiscale secondo la quale una tassa facoltativa è illegittima.
    Ebbene si, in barba agli annunci del ministro per l’economia Giulio Tremonti la Imu, imposta municipale unica, sarà obbligatoria in quanto secondo la legge su citata si deve prevedere, su tutto il territorio nazionale, una standardizzazione delle spese e delle entrate.
    Insomma la Service Tax dovrà essere adottata da tutti o da nessuno e non potrà quindi essere facoltativa. Che la Imu sia una nuova imposta atta a sostituire l’Ici era un dubbio venuto a molti, e noi non facciamo eccezione; avevamo sollevato le nostre perplessità sull’Imposta Municipale già in un precedente articolo, e quelle perplessità restano. Nome diverso, dubbi sull’applicazione dei calcoli che potrebbero differire di molto soprattutto per differenza tra vari comuni (in particolar modo del nord e del sud) e a nulla servono le smentite del governo; la proclamazione dell’Imu è piuttosto sospetta ed il fatto che una tassa sui servizi offerti dal comune al cittadino si riversi sui proprietari di immobili rende tutti sospetti. Insomma se il principio è tassare i cittadini per i servizi offerti cosa centrano gli immobili?

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here