Andamento del credito alle famiglie, sale o scende?

    0
    17

    Devo confessare che non si riesce proprio a capire, un giorno si grida alla stabilità del sistema che ha ripreso ad erogare crediti, seppure di minor qualità, mentre dall’altro lato si lamenta proprio la mancanza di accesso al credito da parte di imprese e famiglie. C’è sicuramente da dire che giovani e meno giovani hanno veramente molto bisogno di accedere a varie forme di prestito anche per quanto riguarda mutui e prestiti per l’imprenditoria mentre la maggioranza delle esperienze dei nostri lettori lamenta appunto la difficoltà ad accedere a finanziamenti anche di piccola entità a causa delle poche garanzie e in generale, nelle situazioni favorevoli, a causa delle oscillazioni di mercato si lamentano alti costi accessori per le fasi di assicurazione, istruttoria ed estinzione anticipata.
    Dopo il report dell’Abi che si congratulava con le banche e con la loro capacità di resistere alla crisi il CRIF pubblica invece una sua graduatoria che indica chiaramente una battuta d’arresto. Per quello che riguarda il credito al consumo si registra infatti un – 4,9%, le carte rateali segnalano -3,8% di vendita, la cessione del quinto -11% e i mutui immobiliari risulterebbero gli unici leggermente in miglioramento.
    Sul peggioramento della qualità del credito invece Crif, Abi e consumatori sono tutti schierati sullo stesso fronte, nettamente peggiorata la qualità  e la fragilità della domanda e le notizie non sono per nulla così incoraggianti.
    Fonte: http://www.crif.com/it/7ADE9917-3D0C-4B2C-8FAF-192F0A45A8A4/Credito-alle-famiglie-in-riduzione-nel-2009.pst

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here