Assicurazioni Mutui: polizza incendio e polizza vita

    0
    38

    Quando si accende un mutuo, di norma, la banca richiede la stipula di una serie di assicurazioni che riguardano l’immobile, oggetto del finanziamento, o la tutela delle persone che lo hanno richiesto.
    L’assicurazione obbligatoria richiesta dalle banche è la polizza scoppio o incendio, che deve contenere un vincolo a favore della banca: in caso di sinistro la compagnia assicurativa rimborsa una cifra pari al costo di ricostruzione dell’immobile ipotecato, che dovrebbe estinguere il debito con la banca.
    Si tratta di solito di una polizza con un importo modesto (intorno ai 50 euro all’anno) poiché gli eventi coperti vengono considerati straordinari. Ma se i mutui sono di lunga durata alcune banche possono pretendere il versamento anticipato per evitare l’insorgenza dei rischi.
    In caso di mancato pagamento della rata annuale della polizza la banca viene immediatamente informata (come da contratto) e paga lei stessa la quota per non far decadere l’assicurazione e successivamente va a rivalersi sul mutuatario.
    Sono, invece, facoltative la polizza vita o la polizza invalidità permanente: in questi casi l’assicurazione versa gli indennizzi direttamente alla banca saldando il credito residuo del mutuo.
    In genere un’assicurazione sulla vita viene richiesta quando i mutuatari raggiungono l’età di 65/70 anni prima del termine del mutuo. Il costo di questa copertura può assumere livelli rilevanti, anche superiori a 30 Euro mensili. L’entità della spesa, che dovrà calcolare un assicuratore, dipende da sesso, età e durata della polizza.
    fonte: http://www.spaziomutui.com/libro/assicurazione-mutuo.htm

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here