Che cos’è un prestito chirografario?

    0
    15

    Esistono diverse forme di prestito che si distinguono per finalità, legislazione, costo e capitale messo a disposizione. Il prestito chirografario è una tipologia di prestito che prevede l’erogazione di una quantità di denaro a fronte di una garanzia costituita esclusivamente dalla firma del richiedente. Rientrano in questa categoria tutti i prestiti personali e quelli più conosciuti sono cessione del quinto dello stipendio o pensione, prestito finalizzato, prestito cambializzato, prestito delega e ovviamente, il prestito chirografario (che può avere anche forma di prestito chirografario a doppia firma).
    Il prestito chirografario può, come accennato, essere un prestito a doppia firma. In questo caso è richiesta la firma di una seconda persona che fungerà da ulteriore garante, solitamente un familiare, la cui firma viene affiancata a quella del contraente.
    Come si rimborsa il prestito chirografario?
    Come ogni altro prestito anche il prestito chirografario viene rimborsato con rate mensili composte da una quota di rimborso del capitale e una quota di rimborso degli interessi sul capitale. La quota dovuta può essere versata tramite bollettino o pagata in RID, ovvero addebitata direttamente sul conto corrente del richiedente. È importante sapere che ogni prestito chirografario può richiedere, in aggiunta alla quota di interessi, una certa quota dedicata alle pratiche di istruttoria, alla stipula di polizze assicurative spesso obbligatorie (come nel caso della cessione del quinto dello stipendio o pensione), o ad altre commissioni.
    Per conoscere i costi totali bisogna come sempre guardare il TEAG, l’indicatore sintetico di costo globale che può essere semplicemente paragonato tra varie offerte.
    Fonte:  http://www.prestito-personale.cc/prestito-chirografario-firma/

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here