Social lending, microcredito per chi ha bisogno

    0
    27

    Microcredito in forma di social lending o meglio come prestito dedicato a giovani donne che desiderno intraprendere piccole attività per la sussistenza delle proprie famiglie. I clienti di questo business sono i cosiddetti working poor, i lavoratori poveri, persone svantaggiate ma economicamente attive, in particolare donne, che vengono aiutate a dare avvio ad una attività di sostentamento.
    Piccoli prestiti, ma anche assicurazioni e prodotti di risparmio pensati per evitare l’usura e dedicati a coloro che nei paesi poveri, e senza garanzie, come Perù, Equador, India, non possono accedere al sistema creditizio tradizionale.
    L’iniziativa ha origine grazie ad un’azienda bresciana, la MicroVentures spa promotrice di progetti di micro finanza in collaborazione con 25 istituti di credito per un traffico gestito di 2.200.000 euro.
    Dai 100 ai  300 dollari è l’ammontare dei prestiti offerti alle donne che vivono ai limiti della sussistenza, che dovranno essere restituiti in 12-24 mesi, a causa della povertà e dei relativi tassi di interesse locali risulta poi facile restituire il debito, e solo l’1% affronta difficoltà legate all’insolvenza.
    Fonte: http://www.giornaledibrescia.it/pagine-settimanali/2.1624/in-india-e-peru-microfinanza-targata-brescia-1.263567http://www.pmi.it/finanziamenti/news/6783/sardegna-fondo-da-238-mln-per-le-pmi.html

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here