Mutui, l'INPDAP resta indietro

    0
    23

    Alcuni giorni fa vi avevamo parlato della convenienza dei mutui e prestiti INPDAP e di come l’ente pensionistico avesse stipulato convenzioni per renderne l’accesso più facile e veloce. Adesso invece una lettera dell’On. Bucchino al presidente dell’INPDAP rivela una realtà molto diversa.
    Pare infatti che l’istituto, negli ultimi tre anni, non abbia mai emanato il nuovo regolamente che disciplina la concezione dei mutui ipotecari ed i relativi tassi di interesse, malgrado tale regolamento sia stato deliberato dal Consiglio di amministrazione dell’Inpdap già 3 anni fa. “L’emanazione del regolamento – osserva il parlamentare – riveste una grande importanza in un periodo in cui l’andamento dell’Euribor è tale da garantire tassi di interesse più bassi di quelli attuali.  Infatti dal 2007 ad oggi i tassi di interesse sui mutui ipotecari si sono notevolmente ridotti grazie alla costante discesa dell’Euribor. Migliaia di iscritti alla gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali beneficerebbero di un aggiornamento dei mutui ipotecari dell’Inpdap in conformità agli attuali tassi di interesse regolati dalla Banca centrale europea. Si tratta semplicemente di rispettare norme e regolamenti per garantire un trattamento equo e corretto ai lavoratori dipendenti e ai pensionati dell’Istituto previdenziale dei pubblici dipendenti. Spero che il Presidente Crescimbeni abbia la sensibilità di darmi una risposta tempestiva e credibile”.
    Fonte: http://www.politicamentecorretto.com/index.php?news=21895

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here