Aumentano i costi di conti corrente, mutui e non solo

    0
    25

    110 euro in più per ogni famiglia che desideri usare conti corrente o stipulare un mutuo. Sembra che con l’evolversi del periodo di crisi i costi aumentino più che ridursi; nel caso specifico i servizi bancari hanno un andamento in aumento medio di 30 euro e di più 80€ per i possessori di un mutuo immobiliare. La denuncia arriva da Federconsumatori; 110 euro in più a famiglia non sono un dato da sottovalutare per tutti quelli che cercano ancora di uscire dal baratro dei troppi costi e poco lavoro.
    L’aumento sui mutui, a fronte del tasso Euribor più basso presente sul mercato, è dovuto all’aumento sconsiderato degli spread bancari che gli istituti utilizzano per coprirsi dai rischi, per i conti corrente bancari invece l’aumento dipende da una risposta all’abolizione del massimo scoperto che ha portato un maggior costo per le altre commissioni bancarie al fine di non perdere introiti da parte d elle banche.
    Secondo Federconsumatori tra gas, luce, acqua, carburante e banche che aumentano i costi senza criterio nel 2010 le famiglie spenderanno in media 761 euro in più.
    Fonte: http://www.bassitassi.com/mutui-servizi-bancari-famiglie-rincari/11139/

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here