Mutui al 100%: quali banche coprono l’intero valore dell’immobile

    0
    20

    Sono pochi a richiederlo, sono pochissime le banche a proporlo. Stiamo parlando del Mutuo al 100%, quelli cioè che coprono l’intero valore, o comunque una percentuale maggiore al tradizionale 80%, dell’immobile da acquistare.
     
    Nel 2009 la richiesta di questa tipologia di finanziamento si è dimezzata rispetto all’anno precedente passando dal 10 al 5% delle quota di flussi finanziati.
    «Questi dati – spiega Giuseppe Piano Mortari, direttore operativo di Assofin – sono il sintomo di un generale atteggiamento più prudente sia da parte delle famiglie che delle banche. Le famiglie che hanno acquistato una casa nel 2009 hanno scelto immobili per i quali fossero in grado di anticipare almeno il 20% del prezzo, mentre le banche sono state assai meno propense che in passato a spingere le offerte ad alto loan to value».

    Oggi gli istituti di credito che offrono mutui al 100% si contano su una mano: c’è Intesa Sanpaolo con la linea Domus che permette finanziamenti fino al 100% del valore dell’immobile e con durate fino a 30 anni con opzioni di flessibilità che permettono di sospendere il pagamento delle rate e rimodulare i tempi di rimborso, c’è l’offerta di Banca Popolare di Bari che eroga finanziamenti fino al 100% e durata massima 30 anni.
    Gruppo Veneto Banca con Mutuotutto 40 copre fino al 100% del valore di perizia dell’immobile e prevede una durata massima di 40 anni, e Mutuotutto trasgressivo , fino al 120% del valore dell’immobile, con una durata massima di 30 anni. Questo mutuo permette a chi lo accende di pagare non solo il costo dell’immobile, ma anche le spese notarili, la provvigione dell’agenzia immobiliare e l’arredamento.
    A fronte dell’ampia copertura offerta, le banche richiedono maggiori garanzie e costi più esosi. Per un mutuo trentennale al 100% a tasso fisso Intesa Sanpaolo prevede un tasso del 5,70%, mentre per un trentennale all’80% applica un tasso del 5,20%. Banca Popolare di Bari per un trentennale al 100% a tasso fisso applica un tasso del 5,65% che scende al 5,40% per un finanziamento all’80%.
    fonte: La Repubblica 29 marzo 2010

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here