Conti dormienti finalmente sbloccati i rimborsi

    0
    22

    Fece scandalo, a suo tempo, la legge reotrattiva che giudicava come dormienti tutti i libretti di risparmio non movimentati degli italiani. A causa della norma da poco introdotta, molti risparmiatori avevano visto sparire i risparmi di una vita che sarebbero automaticamente confluiti, paradossalmente, nel fondo di sicurezza del governo contro i crack finanziari. Dopo le proteste di associazioni dei consumatori e cittadini indignati finalmente arriva una nuova normativa che elimina la retroattività del provvedimento ma non per tutti, solo, par di capire, per quelle assicurazioni ed agenzie che ancora non hanno versato i proventi dei libretti allo stato. Sembra che fortunosamente si saino salvati, ad esempio i possessori di Poste vita dato che appunto BancoPosta era in ritardo sui versamenti per tutti i libretti prescritti prima del 28 ottorbe 2008.
    Per quanto riguarda le polizze prescritte a partire dalla data di emanazione della direttiva in poi, invece, il discorso non vale ed i fondi sono irrimediabilmente persi. Le novità non piacciono del tutto alle associazioni dei consumatori. «Con il trattamento differente dei risparmiatori, a seconda di come si sia comportata la Compagnia nel versamento da effettuare reintroduce il problema dell’incostituzionalità» sgiega Paolo Maitinello, presidente di Altroconsumo.
    Fonte: Sole24Ore 24/03/2010 pag. 3

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here