Decreto Incentivi: Poste italiane gestirà il rimborso

    97
    17

    Poste Italiane parteciperà alla fase di attuazione del decreto sui nuovi incentivi ai consumi.
    Il Gruppo postale, grazie ad una convenzione firmata con il Ministero dello Sviluppo economico si occuperà della gestione del meccanismo di rimborso, su conto corrente bancario, postale o tramite Postagiro, i commercianti che avranno anticipato lo sconto ai propri clienti.
    Il governo ha deciso di affidarsi alle Poste per la sua rete di sportelli presenti in tutti i comuni italiani.
    Verranno realizzate delle procedure informatizzate per l’erogazione del contributo, «previa identificazione dei clienti beneficiari», con l’obiettivo di assicurarsi che la fruizione dell’incentivo avvenga una sola volta per le singole tipologie di beni.
    Poste dovrà poi gestire un call center per le richieste dei clienti; attivare una campagna di comunicazione; monitorare l’andamento dell’erogazione dei contributi.
    I fondi previsti dal decreto, che ammontano complessivamente a 300 milioni, verranno trasferiti a Poste Italiane «in via anticipata per lotti di uguale importo in relazione all’andamento di erogazione dei contributi. I lotti successivi al primo saranno erogati ciascuno a seguito dell’avvenuto impiego dell’80 per cento del precedente».
    L’operazione avrà inizio il prossimo 6 aprile e si interromperà automaticamente all’esaurimento del fondi messi a disposizione per ogni singolo settore, quindi bisogna muoversi rapidamente per assicurarsi lo sconto prima che la dote a disposizione per ogni singolo comparto vada esaurita.
    fonte: Il Sole24Ore 26Marzo 2010

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here