Banca Islamica una soluzione intelligente

0
18

In tempi di crisi si pensa a qualsiasi soluzione; una banca di investimento islamica è l’ultima proposta dell’Abi; «La finanza islamica è una grande opportunità per l’Italia nel complesso» ha sottolineato Raffaele Rinaldi, responsabile settore Crediti corporate dell’Abi; dopo tutto potremmo definirci vicini limitrofi del Golfo. L’idea non è stata accolta poi male, secondo Biagio Matranga, advisor di Banca Ubae, «bisogna incentivare la distribuzione in Italia di strumenti finanziari islamici come veicolo di integrazione delle comunità musulmane».
La legge dei paesi islamici è piuttosto complessa e richiederebbe un enorme lavoro regolamentale e di vigilanza, ci vorrebbe inoltre un organo di controllo islamico che si affianchi al cda per verificare la rispondenza di ogni decisione alla legge islamica, ribatte l’Abi. Più facile sarebbe invece creare una banca d’investimento islamica, per raccogliere risparmio nei Paesi di fede musulmana con prodotti rispondenti alla sharia – la legge locale – utilizzando i fondi così raccolti per finanziare imprese italiane. «Si tratta di un scenario fattibile – ha spiegato Matragna – perché non ci sarebbero grandi problemi di autorizzazione da parte di Bankitalia». L’investimento italiano potrebbe configurarsi attraverso una società di leasing giacché l’Islam vieta di prestare denaro a interesse ma riconosce un premio di rischio sui prestiti.
Fonte: http://www.ilgiornale.it/economia/abi_una_banca_dinvestimento_islamica__e_realizzabile/17-03-2010/articolo-id=430142-page=0-comments=1

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here