Seno prosperoso e sedere più tonico? C’è un prestito anche per quello

    1
    15

    Un tempo gli unici rimedi per migliorare la propria immagine erano diete ferree e massacranti esercizi ginnici. Ci si accontentava di valorizzare quello che madre natura aveva dato e si cercava di non tener troppo conto di quello che si era scordata di offrire.
    Oggi, grazie al progresso della chirurgia estetica, milioni di persone hanno potuto compensare le dimenticanze della natura, regalandosi nasi più proporzionati, zigomi più alti, sederi più tonici e seni più prosperosi.
    Ma anche con l’avvento del bisturi la bellezza continua ad avere un costo, minore in termini di tempo e fatica, ma decisamente più alto per il proprio portafogli.
    A questo punto quindi le operazioni da fare sono due: una dal medico e l’altra dalla banca!
    Sempre più spesso studi privati di chirurghi e cliniche stipulano delle convenzioni con società finanziarie per consentire il pagamento agevolato o a rate degli interventi più costosi.
    I finanziamenti vengono concessi quando si dimostra la volontà di voler eseguire un intervento di chirurgia estetica e in molti casi viene richiesta l’impegnativa del chirurgo estetico che ha visitato la paziente e che svolgerà l’intervento.
    La società finanziaria stabilisce, in base alla capacità di rimborso del cliente, le condizioni per erogare il prestito, come ad esempio la durata e l’importo delle singole rate, ed avvia la pratica di finanziamento.
    Ecco un elenco di istituti di credito che finanziano i sogni di bellezza

    1. Salute e benessere  Findomestic
    2. Salute e bellezza  Agos
    3. Salute e benessere  Santander Consumer Bank
    4. Prestito Salute e Benessere  Carifin
    5. TuttoFare di Consum.it di MontePaschi di Siena
    6. Comperate di Prestitempo di Gruppo Deutsche Bank

    fonte: http://www.laclinique.it/chirurgia-estetica-finanziamenti.html

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here