Bonus per i lavoratori che vogliano migliorarsi

    0
    10

    Finanziare le imprese è una necessità se si desidera salvare posti occupazionali dalla crisi che sta coinvolgendo le aziende. Oltre ai prestiti a fondo perduto però, esistono altre forme di asistenza che possono influire sul budget produttivo. Una delle più utilizzate al momento è la riqualificazione professionale del dipendente.
    Sappiamo che, grazie all’introduzione di nuove tecnologie, il lavoratore deve continuamente riqualificarsi, imparare nuove procedure e tecniche, nuove skill. I vantaggi derivanti dalla formazione continua vanno a beneficio sia del datore di lavoro che del lavoratore stesso che, in caso di perdita del posto, potrà più facilmente reinserirsi nel mercato lavorativo. Ma la formazione costa ed è una delle prime voci di budget da tagliare in un’azienda che affronti un periodo di crisi. Per questo motivo la provincia di Arezzo ha messo a disposizione 157.000 euro di voucher per la formazione aziendale degli occupati nelle imprese locali. La regione ha messo a disposizione delle imprese dei cataloghi di corsi da cui scegliere il più adatto ai propri lavoratori; è infatti solo il datore di lavoro a poter inviare domanda per i bonus a nome dei propri lavoratori.
    Ogni voucher prevede una spesa di 3000€ per un totale erogabile di 45.000€ per ogni azienda. I soldi potranno essere impiegati anche per Master universitari ma ogni singolo dipendente non potrà usarne più di tre.
    Fonte: http://www.arezzonotizie.it/index.php?option=com_content&view=article&id=49690:finanziamenti-alle-imprese-per-la-formazione-dei-dipendenti&catid=83:varie&Itemid=1100

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here