Famiglie in crisi trascurano la salute

    0
    22

    Ne avevamo parlato in un precedente articolo citando il governo francese ed i suoi malati, cui erano stati rivolti prestiti dedicate alle spese per le cure sanitarie. Il problema del pagamento delle fatture mediche non riguarda solo i malati francesi, adesso lo disagio si riscontra in Italia.
    Gli italiani non se la cavano troppo bene e cercano di risparmiare in ogni modo. Quelli che più hanno difficoltà a sostenersi sono le famiglie a basso redditto o con malati cronici costretti a rinunciare alle cure sanitarie o chiedere prestiti per pagare il dentista e gli altri professionisti.
    Secondo uno studio di Altroconsumo ben una famiglia su dieci ricorre ai prestiti sanitari, ovvero erogati per coprire il pagamento di spese mediche essenziali; quando non è possibile l’accesso al credito è più semplice rinunciare alle cure. Secondo lo studio condotto dall’associazione consumatori, nel nostro paese ben il 14 % dei redditi annui della famiglia è devolto in cure mediche, in cifre significa circa 300 euro al mese a persona. A guardare questi numeri, e immaginando le esigenze di una famiglia media composta da 4 persone (come da media italiana) si capisce perché si ricorra a prestiti per oculisti e dentisti ma anche per le spese curative di base.
    Fonte: http://www.corriere.it/salute/10_febbraio_13/italiani-rinunciano-cure-essenziali_8a77747e-1899-11df-adbd-00144f02aabe.shtml

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here