Venezia quasi ottomila abitanti non riescono a pagare il mutuo

    0
    23

    È ormai uno dei fattori più preoccupanti per la precarietà delle famiglie italiane; sono sempre di più quelle che non riescono a sostenere un mutuo o un affitto e sono costrette a lasciare le proprie abitazioni per insolvenza. A Venezia, ad esempio, sono 7.743 i procedimenti avviati nei confronti di famiglie e imprenditori che non sono più in grado di pagare rate del mutuo. «A Venezia spiega Valter Rigobon, segretario regionale di Adiconsum – molti lavoratori sono stati costretti alla cassa integrazione. Diverse famiglie, dunque, non sono state più in grado di onorare i debiti». Si spiega così il + 15% di decreti ingiuntivi registrato nell’ultimo anno. «Le difficoltà delle famiglie veneziane nel pagamento del canone di locazione – spiega Rigobon – non dipendono solo dal costo dell’affitto. Ma anche da luce e gas. Non dimentichiamoci che molti nuclei sono costretti ad accedere al credito al consumo per pagare appunto le bollette… è possibile che il 2010 sia ancora peggio del 2009. Le richieste d’aiuto pervenuteci a gennaio sono il 10/15% in più rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso… La moratoria sui mutui rappresenta certo un passo importante. Ma adesso gli istituti di credito dovrebbero allargare anche al credito al consumo la sospensione per un anno del pagamento della rata».
    Fonte: http://nuovavenezia.gelocal.it/dettaglio/crisi-a-venezia-aumentati-sfratti-e-pignoramenti/1854096

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here