La Spagna sarà la prossima crisi

    0
    13

    spagnaLa Spagna rischia di raggiungere Grecia e Portogallo nella classifica delle nazioni in pericolo della zona euro. Imbarazzante per il ministro dell’economia spagnolo Elena Salgado, annunciare la campagna di restrizioni e tasse atte a rendere effettivamente attuabile il budget annuale presentato ed a mantenere la Spagna “competitiva” dal punto di vista economico.
    Mantenere credibiltià sul mercato e abbattere il debito pubblico sono i due obiettivi primari, che già si avviano al fallimento come dimostrano gli ultimi dati bancari relativi alle quotazioni in borsa degli istituti spagnoli.
    Attualmente il debito pubblico della Spagna ammonta all’11,4% del PIL nazionale, ben oltre il limite massimo del 3% imposto dall’Unione Europea a tutti i suoi membri. In più, appare piuttosto chiaro che, malgrado il generale spirito positivista del governo Zapatero, la Spagna non ha molta idea di come o se potrà effettivamente recuperare il divario nei tempi previsti. Le previsione dell’IMF per la nazione non sono buone, puntano l’attenzione verso un veloce declino più che su una possibile crescita.
    Fonte: Financial Times 02/02/2010 Pag. 2

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here