Spendere per risparmiare, con il consumo intelligente

    0
    23

    Spendere per risparmiareSpendere con criterio è uno dei fattori primari di risparmio per le famiglie italiane. In alcuni casi per abbassare i costi, risparmiare, e quindi evitare il ricorso a prestiti inutili conviene investire un po’ nella manutenzione. Esistono diverse buone prassi per ottimizzazione i costi, ad esempio, derivanti dalla conduzione della casa; dal risparmio energetico all’utilizzo di fondi pubblici e aiuto associativo. Uno degli esempi più recenti, ci viene dalla detrazione IRPEF sui lavori di ottimizzazione termica delle finestre.
    È infatti possibile recuperare fino al 55% della spesa sostenuta per l’acquisto e la messa in posa di nuove finestre se queste si dimostrano termicamente più efficienti delle precedenti, ovvero se permettono una minore dispersione termica secondo canoni fissati dallo stato italiano.
    Le finestre più adatte al raggiungimento di questo scopo sono solitamente quelle in alluminio che, grazie al loro grado di isolamento, permettono di aggiungere alle detrazioni fiscali anche il risparmio energetico che ne deriva sulle utenze di gas ed elettricità.
    Per usufruire degli incentivi e finanziamenti statali è necessario presentare apposita domanda agli organi competenti, ma chiunque può richiedere la detrazione per lavori compiuti o da compiere nel 2010.
    Fonte: UNCSAAL Unione Nazionale Costruttori Serramenti Alluminio Acciaio Leghe N°1_2010

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here