Progress: il microcredito della UE a sostegno delle PMI

microcredito-pmiL’Unione Europea ha approvato il progetto Progress, che da gennaio 2010 fino a dicembre 2013 metterà a disposizione finanziamenti agevolati per piccole imprese e liberi professionisti in difficoltà economica.
Con “Progress” la UE garantirà l’accesso agevolato al microcredito, con un fondo da 100 milioni di euro per la creazione e lo sviluppo di piccole imprese e l’avvio di attività autonome. L’erogazione massima per singola azienda è di 25 mila euro.
L’obiettivo del progetto, secondo la proposta della Commissione Ue approvata dal Parlamento Europeo, è quello di promuovere imprenditorialità, fornire una valida alternativa ai tradizionali canali bancari e soprattutto offrire una forma di riscatto a quanti hanno pagato con la perdita di lavoro la disastrosa congiuntura economica .
I destinatari del finanziamento agevolato saranno tutte le piccole imprese e liberi professionisti, ma anche persone che hanno perso il lavoro (disoccupati), che vogliono tentare la strada dell’imprenditorialità, avviando un’impresa autonoma. Le imprese non dovranno avere più di 10 dipendenti e un fatturato annuo superiore a 2 milioni di euro.
 
Per questo mese è stato proposto uno stanziamento iniziale di 25 milioni di euro nel Bilancio 2010, mentre per gli altri anni resta ancora da decidere l’ammontare del finanziamento.
fonte: http://beta.vita.it/news/view/99120