Osservatorio Assofin: credito al consumo in crisi, bene solo la cessione del quinto

    0
    15

    ossevatorio-credito-al-consumoIl mercato del credito al consumo ha vissuto nel primo semestre 2009 un’ennesima battuta d’arresto, evidente nel forte calo delle nuove erogazioni, pari a quasi 29 miliardi di euro, che risultano in diminuzione del -11,2% rispetto allo stesso periodo del 2008.
    Secondo la ventisettesima edizione dell’Osservatorio sul Credito al Dettaglio realizzato da Assofin, CRIF e Prometeia, le famiglie italiane hanno ridotto il ricorso al credito.
    Il comparto del credito al consumo che mostra il calo maggiore è quello dei finanziamenti finalizzati ad acquisti di autoveicoli e motocicli: con  -20,3% rispetto allo stesso periodo del 2008. Una leggera ripresa si è manifestata nel terzo trimestre 2009, a seguito anche della ripresa delle immatricolazioni, che ha portato i prestiti per veicoli al -19,3%.
    Anche i prestiti personali già a -13,1% nel primo semestre calano ulteriormente al -14,9% a fine settembre).
    Lenta anche la crescita delle carte revolving: i flussi di credito fanno segnare una modesta crescita del +2,5% rispetto allo stesso periodo del 2008, che si riduce però ad appena +0,2% a fine settembre 2009.
    Unico prodotto ancora in crescita risulta essere la cessione del quinto dello stipendio/pensione con un +8% a fine settembre 2009. Sull’andamento del prossimo anno l’Osservatorio prevede una crescita del credito al consumo modesta, che si aggira intorno al 3,5%, per registrare un’accelerazione solo nel 2011 (+5,1%).
    fonte: http://www.areapress.it/vediarticolo.asp?id=18882

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here