400 milioni dal Banco di Napoli per le imprese campane

0
22

campaniaLa crisi ha investito l’economia campana imponendo alle imprese l’attuazione di iniziative di tipo difensivo, come il contenimento dei costi produttivi e la rinuncia a parte dei margini di profitto. L’export regionale, che aveva segnato un favorevole 2006-07 e una buona tenuta nei primi nove mesi del 2008 (+2,7% gennaio-settembre 2008), ha poi risentito della crisi internazionale subendo un calo pronunciato (-14% nel IV trimestre 2008 e -20,7% nel I semestre 2009).
Proprio da questa analisi nasce l’accordo siglato tra Banco di Napoli e Unione Industriali di Napoli per mettere a disposizione delle imprese un di plafond 400 milioni di euro.
Gli obiettivi dell’accordo sono l’incremento della liquidità delle aziende, una gestione più flessibile dei finanziamenti in corso attraverso il rinvio del pagamento della rata di mutui e leasing per 12 mesi; il rafforzamento patrimoniale delle aziende, per permettere un miglioramento del rating e, quindi, un più agevole accesso al credito e un efficace utilizzo degli strumenti di garanzia
Il Gruppo Intesa Sanpaolo si era già attivato su tutto il territorio nazionale e ad oggi risultano concessi quasi 18.000 rinvii di pagamento delle rate di mutui o leasing, di cui circa 1.000 per i soli clienti del Banco di Napoli nelle quattro regioni meridionali in cui è presente.
fonte: http://www.denaro.it/VisArticolo.aspx?IdArt=582495

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here