Credito alle Pmi in calo: i settori più colpiti

finanziamenti-alle-pmiI prestiti alle imprese  risentono della crisi più di quelli destinati alle famiglie: è quanto emerge dal Rapporto dell’Abi del mese di novembre. Il flusso dei prestiti ha registrato una diminuzione dello 0,2% rispetto al mese di settembre dell’anno precedente.
La causa di questa flessione negativa dei finanziamenti alle imprese, secondo il Centro studi di Confindustria, è legata all’irrigidimento delle condizioni di accesso al credito da parte delle banche.   Al settembre 2009 i prestiti a società non finanziarie hanno subito un calo del 2,3 % nell’Eurozona e dello 0,7% in Italia.
Il Centro Ricerche dell’Abi ha poi rese note le variazioni percentuali dei prestiti alle imprese nei diversi settori.

SettoreFlessione
Trasporti+9,1%
Collegamenti+5,5%
Agricoltura+2,8%
Alberghi e pubblici esercizi+2,4%
Chimica-5,5%
Macchine per Ufficio-5,8%
Comunicazioni-6,4%
Forniture Elettriche-6,5%
Gomma e plastica-7,3%

fonte: Il Sole 24 Ore