Home » Agevolazioni fiscali, Professionisti e Imprese, Risparmio e Famiglie, Scadenze Fiscali, Ultime notizie

Riforma del Fisco: davvero si pagheranno meno tasse?

28 giugno 2011
Pubblicità

Irpef a scaglioni, e abolizione di Irap e Ice: le novità introdotte nella bozza di riforma del fisco


La bozza di riforma del fisco, studiata dall’esecutivo per risistemare le imposte e i tributi, presenta importanti novità: in primis, l’Irpef a scaglioni con tre nuove aliquote, rispettivamente al 20, 30 e 40% e l’innalzamento di un punto dell’Iva, l’imposta sul valore aggiunto, per tutti gli acquisti per i quali essa è al 10 o 20%. Nel progetto di riforma fiscale è stata altresì prevista l’abolizione dell’Irap,l’imposta regionale sulle attività produttive, e la soppressione dell’Ice, l’Istituto per il commercio estero.
Per dare il definitivo addio all’Irap però, bisognerà aspettare il 2014. Per quanto riguarda invece l’Irpef, non sono ancora chiare le nuove fasce di reddito collegate al nuovo sistema per l’Imposta sul reddito delle persone fisiche.

Quanto potranno risparmiare le famiglie con la nuova riforma del fisco?

Se troveranno conferma le indiscrezioni pubblicate dall’Ansa che delineano la nuova riforma del fisco con le tre aliquote Irpef (al 20, 30 e 40%) e con l’aumento di un punto dell’ Iva per le aliquote più alte (10 e 20%), i risparmi medi di imposta, per le due principali tipologie di famiglie italiane, oscilleranno tra i 435 e i 573 euro.
Per l’attuale Presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia, il disegno proposto dal Governo pare “interessante”, tuttavia, bisognerà verificare nel dettaglio quali saranno i tagli previsti dalla riforma del fisco per dare un giudizio effettivo.


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>