Home » Risparmio e Famiglie

Il viral marketing, un nuovo strumento di comunicazione finanziaria

6 luglio 2010
Pubblicità

“Infinita” la nuova linea di offerta di Monte dei Paschi di Siena che punta sul soddisfacimento dei propri clienti tramite l’utilizzo dei più moderni strumenti tecnologici a disposizione.

Per promuovere l’iniziativa, infatti, la banca ha sfruttato proprio le nuove potenzialità del web 2.0 con una campagna di viral marketing che per le sue caratteristiche ha coinvolto proprio i più giovani, massimi utilizzatori di internet nonché destinatari dell’offerta.

Ecco allora che una banca dall’aspetto istituzionale e serio proprio del suo settore finanziario, si affida ad una campagna promozionale innovativa e alternativa strutturata su video realizzati con linguaggio ironico e surreale, in cui si evidenziano i vantaggi della gestione dei propri risparmi tramite conto bancario, piuttosto che il “fai da te”.

Con una eccezionale attività di net surfing e ufficio stampa on-line i video hanno avuto eccezionale rimbalzo su blog e forum legati al mondo della finanza e non.

Insomma un modo estremamente nuovo per arrivare a coloro che iniziano a confrontarsi con il mondo del lavoro, ma soprattutto che hanno poca dimestichezza con argomenti finanziari finalmente presentati in chiave ironica e leggera.


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>