Home » Risparmio e Famiglie

Il 2011 inizia con gli aumenti

11 gennaio 2011
Pubblicità

rc autoIl 2011 inizia con una serie di che peseranno, e non poco, sul portafogli delle famiglie italiane. Si sta gia` parlando, infatti, da qualche tempo di aumenti per le bollette di acqua, gas, rifiuti, pedaggi autostradali e tariffe assicurative.

Enti pubblici e privati sono a corto di soldi e non ci pensano piu` di tanto a “sfilare” stangate sulle famiglie italiane, già costrette a fare i conti con le proprie rate di mutuo o finanziamenti, oltre le spese quotidiane e quelle per i figli.

Adeguamenti, dunque, un pò su tutti i fronti, a discapito dei cittadini che si vedranno arrivare bollette più costose, polizze assicurative rincarate e pedaggi autostradali piu` cari rispetto all’anno appena trascorso.

Anche sul fronte dell’economia spunta un aumento: quello del tasso di interesse legale, ovvero quello che determina il costo del denaro e di conseguenza anche l’interesse delle banche che erogano mutui e prestiti, dal 1 gennaio 2011 e` passato dall’ 1% all’ 1,50%.

Ma non finisce qui, perche` anche gli interessi di mora, che colpiscono coloro i quali pagano in ritardo tasse e tributi aumenteranno, per cui occhio  al Fisco, se si vuol evitare un’ ulteriore stangata anche su questo fronte.

A pesare sulle casse familiari si aggiungono poi i tradizionali pagamenti di inizio anno, il , il canone Rai, le spese condominiali che fanno intuire quanto diventi sempre piu` difficile, per la stragrande maggioranza degli italiani, riuscire ad andare avanti e condurre uno stile di vita dignitoso, di fronte alla triste realta` economica, che sembra stia peggiorando di anno in anno.


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>