Home » Conto corrente

Direttiva sui servizi di pagamento: le novità per assegni e bonifici

29 gennaio 2010
Pubblicità

assegni-bonificiApprovato dal Consiglio dei Ministri il decreto legislativo che introduce in Italia la Payment Services Directive (Psd), la Direttiva europea sui Servizi di Pagamento che ha imposto alle banche nove regole per la realizzazione dell’Area Unica dei Pagamenti in Euro.

La normativa comunitaria ha apportato significative modifiche alle disposizioni sui bonifici e assegni che erano entrate in vigore lo scorso novembre con il decreto anticrisi Tremonti (dl 78/2009).

Sui le novità più consistenti: la prima  riguarda l’ingresso dei soggetti non bancari sul mercato dei servizi di pagamento, la seconda consiste nell’introduzione di regole che favoriranno una maggiore trasparenza delle condizioni contrattuali e tempi più rapidi di esecuzione dei bonifici.

Il decreto prevede che la banca accrediti entro il giorno successivo al ricevimento dell’ordine l’importo dell’operazione sul conto della banca del beneficiario. In sostanza data di valuta, dalla quale maturano gli interessi sulle somme accreditate, e data di effettiva disponibilità del denaro economica dovranno coincidere.
Per le banche non sarà facile attuare la normativa e per questo il decreto prevede la possibilità di estendere a 3 giorni i termini massimi di esecuzione fino al 1° gennaio 2012.

Per gli assegni circolari e bancari la tempistica resta quella stabilita dal precedente decreto Tremonti:  la data di valuta per il beneficiario non potrà superare rispettivamente 1 e 3 giorni lavorativi successivi alla data del versamento, mentre la disponibilità economica non potrà essere superiore rispettivamente a 4 e 5 giorni (4 giorni per tutti a decorrere dal 1° aprile 2010).

fonte: http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Norme%20e%20Tributi/2010/01/giorno-attesa-bonifici.shtml?uuid=dcaa7624-0a8e-11df-af7a-5cada262c44e&DocRulesView=Libero


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>